“Dybala lascia la Juve!” E’ l’invito di Zamparini al suo ex pupillo

0

LA CRITICA
Il presidente del Palermo ha scosso un po’ gli animi in casa Juventus nelle ultime ore, facendo irritare non poco la società, ma in particolar modo Massimiliano Allegri. È proprio l’allenatore bianconero il destinatario delle critiche mosse da Zamparini, il quale intervistato a Radio Sportiva, ha dichiarato, senza peli sulla lingua, che Paulo Dybala alla Juventus sta buttando via la sua carriera a causa di un troppo scarso utilizzo e di un compito che non gli si addice: essere rinchiuso negli schemi.
Il patron rosanero si aspettava che, nella società torinese, il giocatore avrebbe compiuto il salto di qualità, ma considerando i numeri fatti registrare lo scorso anno dall’attaccante argentino, ben 13 realizzazioni in campionato, l’esperienza alla Juve si sta dimostrando soltanto un regresso. Zamparini afferma: “Paulo non va imbrigliato negli schemi, ma va lasciato libero”, frase che riassume l’intero pensiero sulle cause e sugli artefici dello spreco del talento ex Palermo. Il problema è Allegri, a dire del presidente della squadra rappresentante il capoluogo siciliano, il quale non ha un’idea precisa e sta soltanto distruggendo il buon operato della gestione Conte.

LE CONSEGUENZE
Dichiara, inoltre, Zamparini di aver scritto al giocatore per invitarlo a lasciare al più presto la Juventus e, per il momento, a farsi amici i veterani, i quali potrebbero essere complici nel non volerlo vedere in campo. Afferma, infine, che vedrebbe bene Paulo Dybala all’Inter, con un allenatore come Mancini che ha un progetto chiaro ed organizzato.