Dybala, momento no: anche lo sponsor gli fa causa

0
Paulo Dybala, Juve, fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963
Paulo Dybala, Juve,fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963

Periodo nero per Paulo Dybala, l’attaccante della Juventus dopo un inizio di stagione ad altissimo livello sta vivendo un momento di assoluto appannamento, come dimostrano le prestazioni sottotono e i due rigori consecutivi sbagliati con Atalanta e Lazio, che sono costati 4 punti ai bianconeri. Dopo il rientro dalla nazionale Dybala non è stato più lo stesso, anche Allegri se n’è accorto e al termine della gara con lo Sporting Lisbona gli ha riservato qualche frecciatina, utilizzando il termine “disconnessione”, chiaro riferimento al giocatore più rappresentativo del nuovo corso della Juventus. A turbare Dybala sono soprattutto gli screzi con il vecchio agente, Pier Paolo Triulzi, procuratore al quale era legato per altri tre anni e che è stato sostituito da Mariano Dybala, fratello 33enne del giocatore.

GUAI GIUDIZIARI- Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, qualche settimana fa a Vinovo è arrivata una raccomandata per Dybala da parte dell’ufficiale giudiziario per comunicare una causa partita dalla Puma. Precisamente, più di due anni fa, prima di approdare alla Juve, l’argentino aveva ceduto i propri diritti di immagine per dieci stagioni a una società maltese. Proprio ad agosto la stessa società ha raggiunto una maxi-intesa per dieci anni con la Puma, subentrata come sponsor tecnico personale alla Nike. Con il cambio di agente tutto è saltato e lo sponsor ha deciso quindi di fargli causa. Un problema non da poco per il giocatore, che dovrà affrontare nuovi guai giudiziari.