Dzeko, futuro incerto: in caso di addio c’è la Juventus

Il centravanti bosniaco chiamato a decidere il proprio futuro. La Juve monitora la situazione

0
Edin Dzeko, fonte By Ailura, CC BY-SA 3.0 AT, CC BY-SA 3.0 at, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39395900
Edin Dzeko, fonte By Ailura, CC BY-SA 3.0 AT, CC BY-SA 3.0 at, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39395900

Trapela ancora incertezza sul futuro di Edin Dzeko, 35enne attaccante della Roma e della nazionale bosniaca. Il giocatore andrà in scadenza di contratto nel giugno 2022, ma al momento è difficile capire che piega prenderà la sua carriera.

Prima dell’avvento di José Mourinho il destino sembrava segnato, ma la notizia dell’arrivo del portoghese ha ridato fiducia e stimoli al bosniaco, che alla fine potrebbe restare.

Molto però dipenderà dalla valutazione dello stesso Mourinho e della società giallorossa, ma qualora le strade dovessero separarsi Dzeko preferirebbe comunque restare in Italia.

Stando a quanto riporta Vocegiallorossa.it, l’attaccante ha dato priorità alla Roma, ma in caso di addio chiederebbe di partire a costo zero e a quel punto si rifarebbero avanti Juventus e Milan.

La situazione al momento è ancora incerta, tra qualche giorno, con lo sbarco di Mourinho nella capitale, ci sarà sicuramente maggiore chiarezza. Vedremo quale sarà il futuro del bosniaco.