In Inghilterra sono sicuri: Dzeko torna in Premier, ecco tutti i dettagli

0

I tifosi della Roma sembrano ormai essere esasperati da Edin Dzeko. Il calciatore bosniaco, che questa stagione sarebbe dovuto essere il grande bomber dei giallorossi, si sta rivelando un uomo in meno in più di una partita e non riesce quasi mai a trovare la via del goal. Stasera contro il Carpi ha buone probabilità di partire titolare e la gara in Emilia potrebbe essere una delle ultime chance che Spalletti concede all’ex Manchester City. Le scuse sono finite, il periodo di adattamento non può durare in eterno e qualora Dzeko dovesse fallire anche quest’ennesima possibilità la Roma potrebbe iniziare a entrare nell’ordine di idee di cederlo già in estate. A proposito di Manchester, sponda però United, a luglio ci saranno grandi cambiamenti, con José Mourinho che probabilmente si andrà a sedere sulla panchina dell’Old Trafford. Il mercato sarà sicuramente folle, e non è detto che uno degli obiettivi dei Red Devils targati Mourinho non possa essere proprio Edin Dzeko, così come riportato dai tabloid inglesi. Il feeling di Dzeko con la Premier League è sicuramente superiore a quello accumulato fin qui con la Serie A e la pazienza di entrambe le parti sembra essere finita. Dei 380 milioni di euro che verrebbero messi a disposizione del portoghese per rinnovare la squadre, una piccola parte potrebbe essere spesa proprio per rinforzare l’attacco e portare una punta di peso a Manchester. La storia del calcio è piena di calciatori che non sono riusciti a imporsi in altri campionati, perciò, anche se Dzeko dovesse finire la stagione con quattro o cinque goal, non c’è da stupirsi se l’anno prossimo, se davvero dovesse trasferirsi a Manchester, segnerà 20 o più goal tornando ad essere decisivo. Ma in ogni caso, anche senza il Manchester United, parecchie squadre in Premier League potrebbero interessarsi al bosniaco, come per esempio anche l’Arsenal che dovrà sicuramente andare alla ricerca di un attaccante.