Eder al veleno sulla Samp: ” Mi hanno trattato come un pacco postale “

Duro sfogo dell' attaccante, che ritiene di non essere trattato nel migliore dei modi dalla sua ormai ex squadra

0

Ad un passo oramai dal trasferimento alla corte di Mancini in nerazzurro, l’ attaccante italo-brasiliano Eder non risparmia parole pesanti nei confronti della Sampdoria, ritenendo di non essere stato rispettato dalla società blucerchiata. Queste le sue parole: ” Mi hanno trattato come un pacco, impacchettandomi e spedendomi senza pensarci due volte. La Sampdoria ha accettato tutte e due le offerte, ossia quelle di Leicester e Inter, entrambe di tredici milioni di euro, venendomi a dire poi di scegliere la destinazione a me più gradita in base all’ ingaggio. C’è ancora molto casino intorno a questa storia, ma entro l’ ultimo giorno di mercato comunque si risolverà tutto quanto. “. Delusione e amarezza nelle parole di Eder, ormai vicinissimo all’ Inter: l’ attaccante preferirebbe di gran lunga giocarsi le sue carte in nerazzurro, anche in vista dei prossimi Europei, per non allontanarsi troppo da Antonio Conte, suo rinomato estimatore.