ESCLUSIVA-Edoardo Santonocito, il modello e maestro di tennis che sta facendo impazzire i social network

0
Edoardo Santonocito

In esclusiva per Dailynews24  il modello, influencer e allenatore di tennis Edoardo Santonocito.
Il suo motto è: FAI QUELLO CHE AMI E NON LAVORERAI UN SOLO GIORNO DELLA TUA VITA.

Ci racconti chi è Edoardo Santonocito
Edoardo è un ragazzo genovese di 25 anni che ha passato la vita cercando di diventare un giocatore professionista di tennis e che poi, purtroppo, per motivi famigliari ha dovuto abbandonare questo sogno all’ età di 19 anni, rimanendo però sempre nel mondo che amava, il tennis, non più come giocatore ma come allenatore e coltivando contemporaneamente la sua passione per la moda provando a diventare un affermato modello ed influencer.

Chi o che cosa l’ha spinta ad intraprendere la carriera di modello?
Io sono sempre stato un ragazzo molto attento all’aspetto estetico, alla cura dei dettagli e alla mia persona ma non avrei mai avuto il coraggio di avvicinarmi al mondo della moda se non per gioco, tramite due amici che già erano navigati in quel settore e talvolta mi chiedevano di accompagnarli o di sostituirli per shooting, sfilate o spot pubblicitari. All’inizio lo prendevo solo come un passatempo e un modo per divertirmi insieme a loro ma quando ho iniziato a ricevere numerose richieste non più da parte dei miei due amici ma direttamente da agenzie, brand e società pubblicitarie, ho realizzato che forse sarebbe potuto diventare
un lavoro vero e proprio.

Lei oltre ad essere un modello è anche un’insegnante di tennis e un personal trainer. Quale aspetto le piace di tutte e tre le professioni?
Il tennis è sempre stato ed è tutt’ora la passione più grande della mia vita ed il fatto di non aver avuto le possibilità di continuare a rincorrere quel sogno tanto agognato, dovendo passare dall’ altra parte della palizzata, mi ha dato una motivazione veramente forte per provare a trasferire ogni singolo dettaglio della mia esperienza da giocatore a tutti i
miei allievi e la cosa che mi piace di più in assoluto è vedere ogni singolo progresso che riusciamo a fare insieme sia a livello agonistico che amatoriale. Per quanto riguarda il personal training, io ho da sempre il culto del “bello”, della ricerca della perfezione e di una vita sana e
questa attività mi permette di far conciliare tutte queste peculiarità all’interno di un percorso estetico e mentale su altre persone che sono alla ricerca di un “se stesso” migliore. La soddisfazione più grande è vedere la gioia negli occhi delle persone che sono finalmente arrivate ad un risultato mai raggiunto nella loro vita.
La moda oltre al fatto di lasciarmi i riflettori puntati addosso mi consente di girare il mondo, di conoscere posti nuovi e persone nuove, permettendomi di arricchirmi di esperienze e conoscenze che a mio giudizio sono fondamentali per una continua crescita personale.

Lei è il fondatore di BeHeroes. Che cos’è e com’è nata l’idea?
BeHeroes è un brand sportivo nato da un’ idea comune, mia e del mio socio, Matteo, ovvero cercare di inserire nel mercato dell’ abbigliamento tennistico un prodotto di altissima qualità ad un prezzo decisamente contenuto provando a tenere sempre una linea giovane ed accattivante leggermente fuori dai classici canoni eleganti ed impostati, che rappresentano questo sport all’ interno dei club.

Quali sono le sue passioni?
La mia passione più grande è lo sport in generale, infatti appena ho un minuto libero “volo a fare un po’ di attività fisica e quando posso mi dedico all’apprendimento di qualche nuovo sport” !. Amo andare a sciare e quando il lavoro me lo permette durante l’ inverno ogni weekend cerco di mettermi gli sci ai piedi.
Da qualche anno ho scoperto anche il downhill che mi ha subito rapito per la scarica di adrenalina e perchè mi permette di stare a stretto contatto con la natura. Oltre all’attività sportiva in senso stretto sono un patito di motori, amo le supercar e quando ne ho la possibilità mi catapulto in pista per qualche giro e poi, ultima ma non per importanza la pesca, non incentrata solamente sulla cattura del pesce ma a livello più generale, alzarsi all’alba, uscire in barca quando la città sta ancora dormendo e sentire solamente il rumore del mare.

Che rapporto ha con i social network?
Cerco di mantenere un rapporto molto intimo e vicino ai miei followers, mi piace condividere quello che faccio nella mia vita, dispensare consigli di ogni genere e condividere esperienze sia per quanto riguarda il mondo “healthy” , sia per quanto riguarda le vacanze, o il fashion. Provo a trasferire a coloro che mi seguono quello che vivo, che provo e che è di mio gusto. Posso fornire consigli sull’ alimentazione, come dare qualche dritta su quali accessori indossare o quali posti visitare quando si è in vacanza. L’idea di poter essere una figura di riferimento positiva per gli altri mi fa sentire una persona migliore.

Quali sono i suoi progetti futuri?

Il mio primo obiettivo è cercare di ampliare il più possibile l’ attività che gestisco a Genova ed espandermi sia a livello regionale che nazionale per diventare in futuro un punto di riferimento nel settore tennistico non solo per la mia città ma per chiunque. Per quanto riguarda i social
network voglio continuare a crescere, migliorare e portare questo lavoro ad un livello più alto, viaggiando sempre di più, scoprendo nuovi posti e allargando sempre di più le mie conoscenze. A livello personale vorrei mettere su famiglia da qui ai 30 anni. Ormai sono 8 anni che sono fidanzato con Elena (colgo l’occasione per salutarla, “Ciao Baby” ), e abbiamo ottimi progetti, tra cui il matrimonio.
Ovviamente sarete invitati anche voi di Dailynews 😉

Gallery Edoardo Santonocito