domenica, Luglio 21, 2024
HomeCronacaCronaca esteraElezioni Gran Bretagna, Johnson trionfa: “Brexit il 31 gennaio”

Elezioni Gran Bretagna, Johnson trionfa: “Brexit il 31 gennaio”

Il leader conservatore Boris Johnson stravince le elezioni in Gran Bretagna e ottiene la maggioranza assoluta dei seggi, un vero e proprio mandato popolare per condurre il Regno Unito fuori dall’Unione Europea: stando alle promesse del premier, infatti, la Brexit dovrebbe perfezionarsi il 31 gennaio 2020. Il partito di Johnson ha ottenuto 359 seggi su 650, ben più dei 326 necessari per governare senza alleanze con altri partiti, cosa che non accadeva dai tempi di Margaret Thatcher.

BREXIT IL 31 GENNAIO –Grazie a tutti nel nostro grande Paese, a chi ha votato, ai volontari, ai candidati. Viviamo nella più grande democrazia del mondo“, ha dichiarato Johnson sui propri canali social subito dopo la diffusione degli exit poll. “Con questo mandato finalmente realizzeremo la Brexit il 31 gennaio, senza se e senza ma. Con queste elezioni abbiamo provocato un terremoto, ora dobbiamo raccogliere la sfida. Dobbiamo capire il modo in cui abbiamo cambiato la mappa politica di questo Paese. Dobbiamo affrontare le conseguenze, cambiare il nostro stesso partito ed essere all’altezza degli eventi. Dobbiamo raccogliere la sfida che il popolo britannico ci ha consegnato“. “Abbiamo la prova inconfutabile che il popolo vuole la Brexit”, conclude il premier. “Ora è finita, abbiamo scongiurato la possibilità di un nuovo referendum“.

TRATTATIVA CON L’UE – Dall’Unione europea ci si prepara intanto all’avvio di una nuova trattativa, stando alle dichiarazioni della presidente della Commissione Ursula Von der Leyen: “Domani avremo una discussione con i capi di Stato e di governo, ma posso dire che siamo pronti a tutte le eventualità. Siamo pronti a negoziare ciò che sarà necessario, e sarà importante ottenere un mandato dal Consiglio europeo per i prossimi passi“. ”Siamo pronti a discutere gli aspetti operativi delle future relazioni“, ha aggiunto il presidente del Consiglio Ue Charles Michel.

ACCORDO COMMERCIALE USA-UK –Una grande vittoria per Boris “, ha twittato il presidente Usa Donald Trump. “Adesso Gran Bretagna e Usa sono libere di mettere a punto un grande accordo commerciale dopo la Brexit. Può essere più redditizio di qualsiasi accordo mai siglato con la Ue“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME