Emergenza Covid, Conte: “Curva contagi preoccupante, non posso escludere lockdown circoscritti”

0
Giuseppe Conte, Foto Wikipedia
Giuseppe Conte, Foto Wikipedia

Durante l’annuncio dell’ultimo DPCM, il presidente Giuseppe Conte aveva rivelato che il Governo avrebbe fatto di tutto per evitare un nuovo lockdown generalizzato in Italia. La situazione economica, infatti, è già difficile e per questo si tratta di una misura da evitare a tutti i costi.

Tuttavia, durante l’ultima conferenza stampa, Conte era molto più preoccupato: “Non dobbiamo mai abbassare la guardia, ma dobbiamo andare avanti. La curva, purtroppo, è preoccupante”.

“Stiamo facendo il possibile per evitare un nuovo lockdown in Italia ma non possiamo escluderlo nel caso in cui le misure non daranno effetti. In tal caso saremo costretti a tararle in maniera più efficace e arrivare quindi a lockdown circoscritti perché dobbiamo evitare quello generalizzato“.

Parole preoccupanti quelle di Giuseppe Conte, il quale ha aperto non solo alla possibilità di lockdown circoscritti, ma anche uno generalizzato nel caso in cui la situazione dovesse tragicamente peggiorare.

Intanto l’Irlanda è il primo paese in Europa ad imporre un nuovo lockdown totale ad esclusione della scuola. Purtroppo, come si temeva, il virus è ritornato con l’avvento dell’autunno, una situazione che in molti avevano anticipato ma a cui nessuno ha preso decisioni in tempo.