lunedì, Giugno 24, 2024
HomeAttualitàEmergenza Covid, mini-lockdown a Castellammare: coprifuoco anticipato alle ore 20

Emergenza Covid, mini-lockdown a Castellammare: coprifuoco anticipato alle ore 20

L’emergenza Covid-19 è ancora presente in Campania. La conferma arriva dagli ultimi dati relativi ai bollettini giornalieri i quali mostrano un aumento preoccupante dei casi che ha portato Vincenzo De Luca ad annunciare la possibilità di drastiche decisioni. Ad anticipare il governatore, però, ci ha pensato il Governo che ha portato la Campania di nuovo in zona arancione.

Intanto, però, ciascun Comune ha la possibilità di istituire una zona rossa al suo interno nel caso in cui il numero dei nuovi contagi sia preoccupante. In Campania è il caso di Castellammare. Il Sindaco ha infatti optato per restrizioni ancora più severe.

Siamo certi che, con le misure in vigore e con queste nuove restrizioni riusciremo a ridurre la diffusione di questo maledetto virus già nei prossimi giorni”.

La nuova ordinanza è frutto di un confronto serrato con le Autorità Sanitarie, con i commercianti, con il mondo della scuola, con la Diocesi e con le forze dell’ordine, alle quali ho fatto i complimenti per la stretta sui controlli tra San Valentino e Carnevale ed ho chiesto un ulteriore sforzo per il rispetto delle disposizioni comunali, regionali e nazionali“.

Le misure saranno in vigore fino al prossimo 28 febbraio e riguarderanno non solo la chiusura forzata di tutte le attività non essenziali, ma anche l’anticipo del coprifuoco alle ore 20. L’asporto sarà consentito solo fino alle ore 20 e tutti i negozi avranno l’obbligo di chiusura alle ore 18. Chiusa anche la villa Comunale e la scuola. Si ritornerà, quindi, almeno per una settimana, alla DAD.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME