Emma Stone e Steve Carell di nuovo insieme per un film che profuma già di Oscar

0

 

Profumo di Oscar già si sente, nonostante sia solo maggio. Due giorni fa è uscito il primo trailer di “Battle of sexes”, atteso film che vede come protagonisti Emma Stone e Steve Carell. I due attori hanno già lavorato insieme nell’acclamata commedia romantica “Crazy, Stupid Love” che li vedeva interpretare padre e figlia.

In questo nuovo film saranno invece rivali; infatti la Stone sarà Billie Jean King e Carell invece Bob Riggs, i due tennisti che si scontrarono nella famosa partita del 1973. Lei aveva ventinove anni mentre lui cinquantacinque e per anni aveva insistito sul fatto che le donne fossero inferiori agli uomini nel tennis.

Il film sarà distribuito nelle sale americane il 22 settembre dalla Fox Searchlight Pictures e vede alla regia la coppia composta da Jonathan Dayton e Valerie Faris: marito e moglie sono stati acclamati dalla critica per il film “Little Miss Sunshine”, pellicola del 2006 che racconta della famiglia Hoover ed in particolare di Olive, la piccola di sette anni che vuole partecipare al concorso di bellezza per aspiranti Miss America.

I due registi si sono dedicati molto anche a video musicali ed hanno lavorato per band come i R.E.M., gli Oasis e i Red Hot Chili Peppers.

Nel tennis la “battle of sexes”, ovvero “la battaglia dei sessi” si riferisce a partite molto famose disputate tra un uomo e una donna. Ce ne sono tre più famose: le prime due nel 1973 vedono sempre Bob Riggs sfidare prima Margaret Court e successivamente Billie Jean King. La terza sfida nel 1992 vede invece Jimmy Connors contro Martina Navratilova. La partita maggiormente famosa e che ebbe più risalto mediatico è la seconda (ecco perché ora se ne fa un film): infatti questo fu l’unico match nel quale vinse la donna e Billie Jean King vinse davanti a ben 90 milioni di spettatori.

Anche se per ora abbiamo solo il trailer del film, ci sembra che questo e i suoi attori protagonisti abbiano buone possibilità di vedere il loro nome tra le nomination dei prossimi Oscar.

Giudicate anche voi dando un’occhiata al primo trailer: