Emma Watson: dagli esordi all’ultima interpretazione in “The Circle”

Curiosità e interpretazioni principali dell'attrice inglese Emma Watson

0
L'attrice inglese Emma Watson sul red carpet di Panama. (Foto di Globalist.it)

Per molti di noi, l’ormai acclamata Emma Watson resterà sempre la scaltra Hermione Granger; infatti l’attrice, della sua partecipazione in “Harry Potter”, ha parlato in numerose interviste: si è sentita onorata per aver interpretato un personaggio così vitale per la trama e fortunata per aver potuto vivere questa prima grande esperienza cinematografica con un cast d’eccezione, e in una scenografia -non a caso- magica. Ma sappiamo proprio tutto di Emma Watson?

La prima curiosità da svelare è che l’attrice è nata Parigi dove ha trascorso i primi cinque anni di vita, per poi trasferirsi in Inghilterra dopo il divorzio dei genitori. Negli anni sviluppa la sua vocazione per la recitazione, che la porta nel 1999 ad essere scelta nei casting di “Harry Potter”; la saga dal successo planetario, tuttavia, rappresenta per la Watson solo un trampolino di lancio; infatti, dopo la fine di “Harry Potter”, partecipa a molte altre pellicole cinematografiche di successo come “Noi siamo infinito” (2012).

Il talento della Watson consiste nella recitazione, ma a renderla nota nel mondo, non sono solo i ruoli da lei interpretati. L’attrice, infatti, ha svolto molte altre collaborazioni: stilistiche, e nell’ambito della moda; ma anche umanitarie, diventando paladina del “UN Women”, l’organizzazione che si occupa di far riconoscere i diritti delle donne del mondo. La Watson sembra essere legata a questo impegno: in un’intervista ha dichiarato di sentirsi in dovere nello svolgerlo, ed è per questo che ha deciso di mettere in pausa per quest’anno la sua carriera.

Tuttavia, nel 2017, la Watson compare ancora sullo schermo. Prima di tutto, a marzo, l’abbiamo ritrovata nel film musical “La Bella e la Bestia”, nei panni della protagonista; Emma Watson ha rivelato di essere stata davvero impegnata per la realizzazione del film, per il quale ha frequentato delle vere lezioni di canto. Basato sul cartone Disney, la pellicola ha ricevuto un riscontro molto positivo dalla critica, diventando da subito uno dei film più proiettati nelle sale di tutto il mondo.

Ma un altro fenomeno cinematografico al quale la Watson ha partecipato e al quale assisteremo quest’anno, è quello di “The Circle”. Il film si basa sull’omonimo romanzo di Dave Eggers del 2013. Tutta la trama si incentra sull’uso di apparecchi tecnologici e applicazioni adibite alla comunicazione; Emma, protagonista, sarà direttamente coinvolta in un progetto di sviluppo dell’azienda per la quale lavora; finirà per trovarsi in pericolo, dovendo scegliere fra ciò che è giusto per lei e ciò che è giusto per l’umanità. Il film affronta tematiche contemporanee con un cast d’eccezione. In esso, Emma sostituisce la bacchetta con lo smartphone: il suo talento si dimostrerà invariato? Lo scopriremo presto al cinema!