Esclusiva, Enzo Asuni:”Un cuore affamato non puoi sfamarlo né con le briciole, nè con il sapore dei ricordi “

L'influencer Enzo Asuni si racconta in esclusiva a Dailynews24

0
Enzo Asuni
Enzo Asuni

In esclusiva per Dailynews24 l’influencer Enzo Asuni.

Ci racconti chi è Enzo Asuni?
Quando mi dicono di descrivere chi sono entro nel panico. Di solito preferisco che mi dipingano gli altri per capire anche nuove sfaccettature di me stesso, comunque ci provo. Se dovessi raccontarmi, mi racconterei come se fossi una casa. Immaginiamo che ogni stanza rappresenti un aspetto della mia personalità.
Una stanza che conosco bene è assolutamente il essere estroverso. Sono espansivo ma tendo ad avvicinare e frequentare una cerchia ristretta di persone, a cui lascio parecchio spazio quando entrano a far parte della mia vita.
Se voglio bene a qualcuno lo dimostro senza problemi. Sono per la socializzazione e socializzo parecchio con tutti, tuttavia mi apro solo con persone care e delle volte nemmeno con loro.

Infatti se attraverso un periodo difficile ho la tendenza a sbrigarmela da solo senza chiedere aiuto esterno, tranne in amore. Lì ho bisogno dei consigli dei miei amici. Un’altra stanza che conosco è senza dubbio la mia empatia. Mi immedesimo molto nel prossimo e in realtà mi viene anche abbastanza naturale. Se tengo a qualcuno farei qualunque cosa per dimostrarlo. Se qualcuno soffre, soffro anche io. Riuscendo a capire il prossimo e le situazioni, infatti, riesco a dispensare anche numerosi buoni consigli (agli altri). La mia stanza preferita comunque resta la mia fanciullezza, sono uno a cui piace emozionarsi. Uno che guarda il tramonto ed è felice. Uno che crede nell’amore e lo immagina ancora desiderando il lieto fine, nonostante i tempi che corrono. Uno a cui piacciono i colori e che se deve scegliere tra il bianco e il nero, preferisce il rosa. Infatti, molto spesso, se ho davanti due scelte, e sembrano essere le uniche vie possibili, riesco a trovare la terza che si configura sempre come la migliore. Ovviamente non può mancare la finestra vista mare in cui si sintetizza tutto ciò che sono. È il posto in cui mi trovo meglio al mondo. Sarà che sono figlio di un’isola. Poi non saprei, se mi viene in mente qualcosa di nuovo ne parlerò in seguito.

Che ruolo hanno gli influencer nella società di oggi? Tu ti identifichi in questo ruolo?
Per far dell’ironia, la figura dell’influencer è un esempio DA SEGUIRE.
E’ la perfetta sintesi tra ciò che è un promoter e il pubblico che lo ascolta.
L’influencer infatti tende a ridurre la distanza tra promoter e consumatori in quanto ha un rapporto diretto con i propri followers. È allo stesso tempo promoter e consumatore,  dunque ritengo goda di maggiore fiducia. Conosce gli interessi dei propri followers e non li ritiene mai scontati.

Conosce le nuove tendenze e realizza la perfetta commistione tra ciò che è trendy e ciò che i propri seguaci cercano. La sua pubblicità non è quasi mai una pubblicità ingannevole in quanto si basa, la maggior parte delle volte, sulla sua esperienza personale,  vissuta in relazione a un determinato prodotto, che ha deciso di condividere.
Essere Influencer è sicuramente una responsabilità in quanto la propria opinione  può essere condivisa con una cerchia abbastanza larga di pubblico e per questo  bisogna cercare di essere un esempio per chi legge, guarda, o che meglio, segue.
Non sono un’amante della parola “influenzare” , preferisco la parola “condividere” in quanto lascia maggior spazio alla scelta personale di un individuo.

Pubblicizzi alcuni brand su Instagram. Ci racconti con chi ti piacerebbe collaborare in futuro?
Con quale brand mi piacerebbe collaborare? Ne potrei elencare una marea ma diciamo che sono aperto a tutto, purché il brand si sposi con ciò che rappresenta il mio stile. Certe volte mi capita di declinare collaborazioni.

Quali sono le tue passioni?
Sono un’amante della musica. Sin da piccolo sono sempre stato affascinato da quello che è il mondo della musica. Mi piace cantare e infatti, il mio hobby più caro è lo studio del canto moderno. Adoro viaggiare, ritengo che sia una cura per l’anima.
Quando mi turba qualcosa non mi piace stare a casa, devo provare emozioni che mi facciano scordare quelle vecchie e non c’è opportunità  migliore di un viaggio per  provarle e vedere il mondo con occhi nuovi. Viaggiare fa tornare bambini e ti permette  di vedere ciò che ti circonda con gli occhi della prima volta. 

Inoltre, inutile dire che amo la moda, come si desume dal mio profilo Instagram e dal fatto che sono uno degli 80 Brand Ambassador di 21buttons per l’Italia. Il social inerente alla moda che ogni esperto di moda e amante di essa dovrebbe avere.

Se dovessi descriverti con tre aggettivi, quali useresti e perché?
Leale, carismatico, persuasivo. Tempo fa lessi un libro sulla conoscenza di sé e ci trovai un esercizio che prevedeva il chiedere alle persone care cosa pensassero di noi. I tre aggettivi che, se non sbaglio, ebbero più successo sono questi tre. Credo che si descrivano da soli.

Una domanda che tutti i tuoi followers si chiederanno. Sei fidanzato? Quali caratteristiche deve avere la tua persona ideale?
Tasto dolente. Non sono fidanzato. C’è una persona verso la quale provo dei forti sentimenti ma non sono sicuro di essere stato bravissimo a esternarli. Ci ho provato. Sono tipo da folle corteggiamento e gesti plateali. Regali, e piccoli gesti che sussurrano importanza nei confronti di qualcuno, ma spesso possono essere un’arma a doppio taglio. Sono quello che se ti vuole e fuori piove, ti porta l’ombrello perché non vuole che ti bagni, ma che allo stesso tempo la usa come scusa per vederti. Forse dovrei restare più misterioso. Come ho già detto sono uno che crede nell’amore. L’amore salva, da nuova vita a una persona. Mi piace credere che prima o poi incontrerò una persona che condivida e corrisponda i miei sentimenti al 100 percento, mi piace credere che prima o poi avrò anche io una persona accanto che possa essere “IL MIO C’ERA UNA VOLTA”. Ho sempre trovato persone che correvano verso di me, ma che si fermavano sempre poco prima di avermi raggiunto. Voglio una persona che non si fermi, che non si scoraggi. Voglio essere il “ne vale la pena” di qualcuno. Voglio una persona che abbia occhi solo per me. Voglio guardarla ed essere felice di averla lì, ben focalizzata. Un punto fisso e costante della mia vita che generi felicità, supporto. Sono uno anche abbastanza geloso e spesso quando mi sento minacciato divento furente. Sono due caratteristiche che possono spaventare ma se le vedi, ecco se le manifesto, significa che per me sei davvero qualcosa di importante, per cui si può sacrificare qualche ora di sonno la notte. Ci metto il cuore… sempre. Spesso viene accarezzato, ma mai  afferrato. Un po’ come quando fai vedere il biscottino al cane ma non glielo dai. Il mio cuore è affamato e non intendo sfamarlo con tutto ciò che potrebbe essere commestibile, ha fame di qualcosa, o meglio qualcuno di particolare. Come dice uno dei miei scrittori preferiti, Massimo bisotti: “un cuore affamato non puoi sfamarlo né con le briciole, nè con il sapore dei ricordi”. Io sono qui, e penso che non esistano persone irraggiungibili. Esistono solo strade sbagliate, aspetto che qualcuno prenda la via giusta che ci conduca alla porta che sino a oggi ci ha separati. La fortuna sta nel bussare alla stessa porta ed aprirla nella stesso momento. Poi, è semplice. Ci si trova.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Mi sono dimenticato di dirvi che sono molto scaramantico. Non mi piace parlare dei miei sogni. Però posso consigliarvi un buon modo di sognare. Per sognare qualcosa, non bisogna volerlo, ma occorre DESIDERARLO. Se si desidera intensamente qualcosa, prima o poi il desiderio si realizza. Siamo un po’ tutti la fata turchina di noi stessi. Il nostro potere sta nelle emozioni che proviamo quando pensiamo alla sensazione che ci darebbe vedere il nostro desiderio realizzato. Più ci pensi, più lo vedi vicino. Da astratto, diventa concreto. Occorre pensare come fosse già concreto, nel momento stesso, in cui si pensa per la prima volta alla sua astrattezza.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
NO SPOILER(ride).
Ho qualche progetto nel cassetto, qualcuno in arrivo, altri un po’ più distanti ma continuate a seguirmi e vedrete di cosa si tratta. Posso solo dirvi che ciò che faccio mi piace e sono determinato a continuare a farlo. 

Gallery Enzo Asuni