ESCLUSIVA-Filippo di Crosta:”Amici è stata l’esperienza più bella della mia vita “

0
Filippo di Crosta
Filippo di Crosta

In esclusiva per Dailynews24 il ballerino e il primo eliminato di Amici 17 Filippo di Crosta.

Ci racconti chi è Filippo di Crosta?
Sono Filippo Di Crosta, ho 20 anni e sono di Afragola. Ho iniziato a ballare a 12 anni in una scuola della mia città. Ho fatto diverse esperienze: ho studiato un anno al Real Teatro di San Carlo e fatto diversi viaggi studio, in Francia, a Londra, a New York.
La danza mi accompagna in ogni cosa.

Che cosa ti ha spinto a partecipare ad Amici? Che esperienza è stata Amici?
In seguito alla dimissione dal Teatro San Carlo, non ho vissuto proprio un bel periodo. Fare il provino ad Amici è stato un po’ reagire a quel brutto periodo. Tra l’altro, Amici è sempre stato il mio sogno, da quando ero bambino e stavo solo aspettando il momento giusto per provarci.
Sembreranno parole banali, ma Amici è stata l’esperienza più bellad ella mia vita. Questo programma ti fa crescere, sia artisticamente che personalmente, ti arricchisce di tante cose positive e io ringrazio sempre per questo.

Durante questa esperienza con chi ha stretto amicizia? Rifaresti questa esperienza?
Ho stretto molta amicizia con Carmen, Daniele, Luca, Lauren ma con tutti si è creata una grande famiglia; passiamo tutto il giorno insieme, lavoriamo insieme, condividiamo le gioie, le delusioni, le sofferenze, i problemi, le difficoltà. Amici diventa la “tua casa temporanea”.
Rifarei certamente quest’esperienza, senza alcun dubbio!

Che emozione è stata scoprire di essere ammesso al serale?
Essere ammesso al serale è stato realizzare un sogno. Non me lo aspettavo e quando Maria mi ha dato la maglia, non ci credevo! Ci ho messo un po’ per realizzare. Ma mi è scoppiato il cuore di gioia.

Con quale professore, e quindi stile, ti sentivi più a tuo agio? Che ne pensi delle parole della maestra Celentano, piuttosto dure verso alcuni alunni?
Sicuramente ero più a mio agio con le coreografie dei Maestri Garrison e Bill, perché lo stile è più vicino al mio, ma io amo la danza tutta e mi piace cimentarmi anche in stili diversi dal mio, proprio come ho fatto durante il mio percorso ad Amici.
Penso che bisogna essere intelligenti e maturi, accettare le critiche (quelle costruttive) per crescere e migliorare. Alcune possono essere dure ma è anche vero che nella vita reale non è così facile e bisogna essere pronti anche a peggio.

Purtroppo, sei stato il primo eliminato di Amici, senza esserti mai esibito. Proprio per questo molti tuoi fan e non solo sono rimasti indignati e arrabbiati per questo crudele meccanismo.Tu che ne pensi?
Penso che è il gioco, che prevede comunque che ci siano degli eliminati. Mi è dispiaciuto tanto, naturalmente, non poter ballare e quindi non poter dimostrare chi sono, soprattutto a chi non mi aveva mai visto ballare, ad esempio la giuria esterna o le persone che hanno
iniziato a guardare il programma dal serale. E poi penso, come ho detto anche in diretta, che è ingiusto non poter ballare nel rispetto di tutto il lavoro che c’è dietro.

Quali sono le tue passioni?
La danza è la mia passione più grande, è la ragione del mio essere.
Così come la Famiglia, che per me è fondamentale. La passione Famiglia deriva dall’avere una famiglia molto unita che è per me una delle più grandi fortune.

Che rapporto hai con i social network?
I social Network sono molto importanti per me perché mi tengono in contatto con tutte le persone che mi sostengono. E’ il modo più diretto per condividere con loro le mie giornate e soprattutto per ringraziarle perché sono la mia energia.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Il mio sogno nel cassetto fino a qualche giorno fa era Amici di Maria De Filippi. Ad oggi, la prima cosa che mi viene in mente è ballare in una grande compagnia, magari di quelle Americane, lì dove c’è la danza che più mi piace.

Quali sono i suoi progetti futuri?
I miei progetti futuri…chissà. Di certo vivere di Danza.

Gallery Filippo di Crosta