domenica, Maggio 19, 2024
HomeSpettacoloCinemaESCLUSIVA - Marilù De Nicola: "In futuro vedo in teatro me con...

ESCLUSIVA – Marilù De Nicola: “In futuro vedo in teatro me con i miei figli”

Abbiamo intervistato per voi l’attrice di teatro e cinema, Marilù De Nicola. Attualmente al cinema con il film “Unadiecimilalire” nel ruolo di Amelia.

Marilù De Nicola, attrice di teatro e cinema. Ci racconti in breve in che modo si è avvicinata al mondo del teatro e poi a quello del cinema.

Mi sono avvicinata a questo mondo con un banalissimo provino per una compagnia teatrale partenopea: “Il Proscenio”. Cercavano Margherita Merlotto, il regista Marco Corpo mi scelse. Fino a quel momento mi sembrò tutto un gioco, poi il gioco è diventato un impegno, dedizione, passione, studio, amore, divertimento, relazione con i colleghi e emozione. Dopo diverse esperienze sono approdata alla “Fondazione Studio di Claudio Jankowski” a Roma, per studiare recitazione. Contemporaneamente, vivendo nella capitale, ho cominciato a partecipare a dei provini per il mondo del cinema, alcuni sono andati male altri benissimo.

Quali sono state le sue prime esperienze da attrice?

Sono state commedie brillanti, successivamente sono stata attratta dalla commedia dell’arte.

Come ci si sente ad essere la musa di un regista come Gabriel Cash?

Ah! Mi piacerebbe tanto essere la sua musa ispiratrice, per questo progetto purtroppo non lo sono. “Breaking Tales” è un film corale, con tanti personaggi. Pazienza! mi rifarò con il prossimo. (sorride)

In “Unadiecimilalire” di Luciano Liminelli ha interpretato il ruolo di Amelia, ci racconti cosa ha in comune con questo personaggio.

Amalia è una madre chioccia, come me, forte e sicura. Mi somiglia per tutti questi aspetti, la trovo anche molto ambiziosa, anche in questo mi somiglia. A pensarci bene, sembro proprio io!

Cosa vede nel suo futuro da attrice?

Di sicuro il mio futuro vede in scena in teatro me con i miei figli. Spero che anche il piccolo Giuseppe si appassioni (al teatro).

In ultimo, un consiglio per le giovani aspiranti attrici che ci stanno leggendo.

Devono anzitutto frequentare delle buone scuole di recitazione, poi interrogarsi e capire se è veramente quello che vogliono, ore e ore di prove non sono uno scherzo. Affidarsi ad un buon agente e sopratutto studiare l’inglese. Attualmente i progetti cinematografici importanti richiedono un’ottima conoscenza della lingua inglese, permette di poter partecipare ai provini. Quindi, good luck!

Marilù

 

Federica Verdoliva
Federica Verdoliva
Voglio raccontare al mondo la verità. Voglio scrivere di tutte quelle cose che vengono nascoste. Voglio essere la voce di qualcuno. Voglio che la gente si accorga che quello che vede non è sempre realtà.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME