ESCLUSIVA – Parla Sara Dall’olio: “Marco Frosini mi ha insegnato molto”

0

Abbiamo intervistato per voi la giovane attrice Sara Dall’olio, presto nei cinema con Pietro Fornaciari in “Remake”, una nuova commedia all’italiana.

Ci racconti in che modo si è avvicinata al mondo del cinema e della recitazione. Quali sono state le sue prime esperienze da attrice?

Sin da bambina ho sempre avuto questa passione per il mondo dello spettacolo. Mio padre e mia nonna sono stati un esempio, lui faceva serate all’estero con il piano bar e mia nonna invece ha fatto la ballerina. Sicuramente vivere in una famiglia di artisti un po’ fa’. Le mie prime esperienze sono state dei documentari locali, in questo modo mi sono fatta conoscere.

In “Se mai stata sulla luna” di Paolo Genovese ha recitato al fianco di attori come Raoul Bova. Ci racconti un po’ la sua esperienza sul set.

Stare in un set cosi importante non capita ogni giorno. E’ stata una bellissima esperienza e ho avuto modo di conoscere tante persone. Raoul è molto bravo!

– Ci parli un po’ di questa nuova commedia “Remake” che uscirà nelle sale italiane questo Marzo.

Questo nuovo progetto è capitato all’improvviso. Un giorno vedendo dei casting su internet ho mandato la mia candidatura con delle foto, dopo due giorni fui richiamata dal regista Marco Frosini che mi disse che avevo un bel visino per questa pellicola. Fare un film che sarà distribuito in tutta Italia è un’emozione davvero grande, mi ha cambiato la vita. “Remake” racconta la storia di un uomo che si risveglia dal coma dopo 20 anni e si accorge che il mondo attorno a lui è cambiato, ora deve fare i conti con le nuove tecnologie.

– Ci può anticipare qualche dettaglio in più del film?

Il film è molto bello! E’ simile alle commedie all’italiana di Vanzina. E’ una commedia estiva.

– In quali luoghi avete girato le scene?

Il film è stato girato tra Prato e Livorno.

– Come è stato recitare alla guida di Marco Frosini e Pietro Fornaciari?

Marco Frosini è uno dei registi più professionali, umili e gentili che abbia mai conosciuto. Mi ha insegnato molto. Pietro invece è una persona che stimo molto, mi sta nel cuore. E’ un talento vero, una bravissima persona capace di farti emozionare.

– Con quali registi le piacerebbe lavorare in futuro?

Sicuramente, Paolo Virzì è uno dei registi che amo di più, è un artista vero. Anche Gabriele Muccino mi piace molto.

– Cosa consiglierebbe alle giovani aspiranti attrici che desiderano avvicinarsi al mondo dello spettacolo?

Sicuramente ci vuole molto molto studio, determinazione, pazienta, umiltà e anche molta fortuna.

– Quali sono i suoi progetti per il futuro da attrice? Cosa augura alla Sara del futuro?

Di progetti ce ne sono molti, avrò un doppio ruolo nel 2017. Auguro alle me del futuro di studiare, formarsi e diventare una brava attrice.

Sara Dall'olio in una delle scene del film "Remake" questo Marzo al Cinema.
Sara Dall’olio in una delle scene del film “Remake” questo Marzo al Cinema.