Estiarte (collaboratore di Guardiola): “Pep vuole allenare nei 4 campionati più importanti al Mondo. Ama l’Italia”

Lo stretto collaboratore dell'attuale tecnico del City apre all'approdo in Italia. Le dichiarazioni

0
Pep Guardiola, fonte Wikipedia
Pep Guardiola, fonte Wikipedia

Il futuro di Pep Guardiola potrebbe essere in Italia. L’attuale tecnico del Manchester City da mesi viene accostato alla Juventus, il presidente Agnelli è un grande estimatore dello spagnolo e chissà che in futuro il matrimonio non possa realizzarsi.

Ad aprire alla possibilità di sbarcare in Italia ci ha pensato Manuel Estiarte, ex pallanuotista e stretto collaboratore di Guardiola, che ai microfoni de “Il Secolo XIX” ha affrontato proprio questo argomento. Ecco quanto dichiarato:

“Posso dire che Pep ama l’Italia e ha mantenuto amicizie e affetto, anche se qui ha vissuto uno dei momenti peggiori della sua carriera, quando venne accusato di doping e prosciolto solo dopo sette anni. Ma lui ama l’Italia e l’Italia sta recuperando da momenti meno splendidi che ha vissuto in tempi recenti.

L’idea di partenza, quando Guardiola cominciò, era di allenare nei quattro grandi campionati: Spagna, Germania, Inghilterra e Italia. Non dico che succederà ma perché non dovrebbe? Però una cosa è certa: Pep non allenerà ancora per molto, non farà come Ferguson in panchina fino a 70 anni”.

Una cosa è certa, dunque, Guardiola gradirebbe volentieri prendere in mano un club della Serie A, ma al momento l’unico in grado di sostenere i costi dell’allenatore e garantirgli una campagna acquisti di livello è proprio la Juventus. Vedremo se in futuro i bianconeri torneranno alla carica.