Euro 2020, l’immagine più triste è l’abbraccio tra Kane e sua moglie Katie Goodland

La moglie di Harry Kane al termine della gara contro l'Italia non trattiene le lacrime e il marito cerca di consolarla mentre il pubblico di Wembley abbandona indegnamente lo storico impianto sportivo.

0
Harry Kane, fonte Di Кирилл Венедиктов - https://www.soccer.ru/galery/1053441/photo/729801, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70315090
Harry Kane, fonte Di Кирилл Венедиктов - https://www.soccer.ru/galery/1053441/photo/729801, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70315090

La gara si è appena conclusa e non sono bastati neppure 120 minuti per decretare la vincitrice di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra. Alla fine la spunteranno gli azzurri ai rigori e nell’istante esatto in cui Donnarumma annulla il tiro di Saka lo psicodramma si abbatte sullo stadio di Wembley. I tifosi della nazionale dei Tre Leoni delusi, piangono e si disperano. La coppa non rimarrà Oltremanica come sperato.

Tra i tanti volti scuri però ce n’è uno che risalta e che merita tutto l’affetto e la vicinanza di uno dei protagonisti della serata. A bordo campo che piange c’è Katie Goodland, moglie di Harry Kane, che non sembra sapere come darsi pace. A consolarla arriverà di lì a poco il marito che la stringe e la rincuora. Un’immagine che ha fatto il giro del mondo.

Ma chi è la signora Kane? Katie Goodland è nata nel ’93, proprio come il giocatore del Tottenham. I due si conoscono fin dai tempi della scuola e iniziano a frequentarsi quando sono ancora adolescenti. Il fidanzamento ufficiale arriva nel 2017 e due anno dopo i due convolano a nozze. La loro unione sarà poi benedetta con l’arrivo di tre figli tra il 2017 e il 2020. Katie, inoltre, è laureata in Scienze Motorie e che lavora come istruttrice di fitness in una palestra a Walthamstow.

Alle tante altre brute immagini che la finale ha riservato al pubblico mondiale, con fischi riservati all’Inno di Mameli, i continui insulti dalle gradinate fino all’abbandono dello stadio ben prima della consegna del trofeo agli azzurri, gli scatti di Katie e Harry restituiscono una versione romantica e decisamente più “normale” del tifo. Intenso, viscerale, sentito e proprio per questo così profondamente dilaniante quando le cose non vanno come vorremmo.

Sarà poi lo stesso Harry Kane a presentarsi in conferenza stampa prendendosi sulle spalle il dolore della squadra e di una nazione intera. Commenterà davanti ai microfoni dicendo: “È la peggior sensazione al mondo perdere una finale. Ma abbiamo fatto un torneo fantastico e dobbiamo tenere la testa alta”. Qui le foto che ritraggono Kane e la moglie, Katie.