Europa League, Quarti di Finale: Napoli e Fiorentina, fate il vostro gioco

0

Dopo la vittoria di misura di martedì sera della Juventus sul Monaco in Champions League, questa sera tocca a Fiorentina e Napoli tenere alta la bandiera italiana in Europa. L’Europa League per salvare una stagione: stesso destino per Napoli e Fiorentina contro Wolfsburg e Dinamo Kiev nell’andata dei quarti di finale.

I viola sono di scena all’Olimpiyskiy di Kiev, in Ucraina, per dimenticare le brutte sconfitte in Coppa Italia e in campionato contro Juventus e partenopei. La Fiorentina si attende molto da Salah. Il Messi d’Egitto, dopo aver trascinato la Fiorentina contro Tottenham e Roma, è pronto a ripetersi in Europa anche se nelle ultime partite non è stato protagonista come al solito. In Ucraina farà coppia con Mario Gomez, un bomber che deve dare la svolta definitiva per evitare l’addio (quasi certo) a fine stagione: ultima chiamata, non può più fallire. Nei quattro precedenti tra le due formazioni il bilancio è a favore della Fiorentina, ancora imbattuta in gare ufficiali contro la Dinamo. L’ultima sfida risale alla Coppa UEFA 1989/90, in cui nel doppio confronto con la formazione ucraina risultò decisiva la rete di Roberto Baggio su rigore. I fiorentini in quella stagione arrivarono sino alla finale persa contro la Juventus.

PROBABILI FORMAZIONI:

Dinamo Kiev (4-3-3): Shovkoskty; Danilo Silva, Dragovic, Khacheridi, Antunes; Veloso, Ryhbalka, Sydorchuk; Yarmolenko, Teddorcyzk, Lens. A disp.: Rybka, Vida, Burda, Gusav,Tsurikov, Mbokani, Kravets. All.: Rebrov
Fiorentina (3-5-2): Neto; Tomovic, Gonzalo Rodrgiuez, Savic; Joaquin, Badelj, Pizarro, Mati Fernandez, Alonso; Salah, Gomez. A disp.: Tatarusanu, Richards, Pasqual, Aquilani, Borja Valero, ilicic, Babcar. All.: Montella

 

Nonostante la recente vittoria in campionato, proprio contro la Fiorentina di Montella, non è proprio un momento d’oro per le formazione di Benitez. In ritiro punitivo da una settimana, il Napoli cerca il pronto riscatto contro i tedeschi del Wolfsburg per non finire nel baratro. Anche perchè per i partenopei la vittoria dell’Europa League permetterebbe – come anche per i viola – di accedere direttamente alla prossima Champions League, visto che il terzo posto in campionato è ormai distante 7 lunghezze. Le speranze del Napoli sono tutte sulle spalle di Gonzalo Higuain, miglior marcatore azzurro in Europa, ma che non segna da inizio marzo. I suoi gol sono fondamentali per continuare a coltivare il sogno europeo, così la Volkswagen-Arena può diventare terra di conquista per l’argentino.

PROBABILI FORMAZIONI:

Wolfsburg (4-2-3-1): Benaglio; Trasch,Knoche, Naldo, Rodriguez; Guilavogui, Luiz Gustavo; Caligiuri, De Bruyne, Vieiririnha; Dost. A disp.: Grun, Schafer, Jung, Perisic, Klose, Bendtner, Schurrle. All.: Hecking
Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, Lopez; Callejon, De Guzman, Mertens; Higuain. A disp.: Rafael, Britos, Gargano, Hamsik, Gabbiadini, Insigne, Zapata. All.: Benitez

 

Le altre due sfide dei Quarti di Finale di Europa League sono Bruges-Dnipro e Siviglia-Zenit.