Europeo da dimenticare per Demiral e la valutazione del cartellino scende: la Juve attende offerte

Prestazioni da dimenticare per il difensore con la Turchia e per la Juve è sul mercato

0
Demiral, fonte By ELYEYAS - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=96308712
Demiral, fonte By ELYEYAS - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=96308712

Non è stata certamente una stagione da ricordare quella che si è appena conclusa per Merih Demiral, centrale classe 1998 della Juventus e della nazionale turca, ieri eliminata nella fase a gironi di Euro 2020.

Demiral è stato uno dei protagonisti in negativo della squadra turca: autogol all’esordio nella sfida contro l’Italia, panchina nel match successivo e gara da dimenticare contro la Svizzera nell’ultima uscita.

Le prestazioni negative impatteranno inevitabilmente sulla valutazione del cartellino. La Juventus sperava in un buon Europeo per alzare la posta, ma è accaduto l’esatto contrario.

I bianconeri ritengono Demiral una seconda scelta, la difesa del prossimo anno sarà composta da De Ligt, Bonucci, Chiellini e nel mirino c’è anche Milenkovic, motivo per cui per il turco non ci sarà spazio.

La Juve valuta il cartellino del giocatore sui 35 milioni di euro, ma è probabile che dopo l’esperienza europea i bianconeri debbano accontentarsi di una cifra inferiore di una decina di milioni.