Facebook e la donazione di organi

0

Dal 1 Maggio 2012 Facebook ha modificato la piattaforma per consentire ai membri status Organ Donor sul proprio profilo. Tale scelta è stata condivisa sulla pagina degli amici tramite notifica ed il tutto è stato arricchito con l’invio di link educativi sulla tematica della donazione.

Per condividere lo stato di organi sul diario occorre:

  • Cliccare su Avvenimento importante nella parte superiore del diario
  • Selezionare Salute e benessere
  • Selezionare Decisione di donare gli organi
  • selezionare il pubblico desiderato e clicca su Salva

Se non è stata effettuata l’iscrizione ufficiale per la donazione degli organi bisogna iscriversi nell’apposito registro

Per diventare donatore di organi occorre registrarsi presso l’ente appropriato o indicare le proprie intensioni in modo formale in base al luogo di residenza. Di seguito vengono indicate le nazioni in cui vi è questa opzione: Australia, Belgio, Brasile, Canada,Colombia,Danimarca, Germania, Irlanda, India, Giappone,Corea,Messico,Paesi Bassi,Nuova Zelanda,Norvegia,Sudafrica,Svezia,Svizzera,Regno Unito e Stati Uniti.

Negli Stati Uniti il primo giorno dell’iniziativa Organ Donor su Facebook si è registrato un aumento del numero effettivo di donatori di circa 21,1 volte passando da una media di 616 registrazioni a 13054. Complessivamente nel periodo di osservazione della durata di tredici giorni ci sono state 39818 registrazioni delle quali 32958 è attribuibile a Facebook. Il servizio non è ancora attivo in Italia ed allo stato attuale sembra difficile che venga introdotto a breve. Il motivo è ben spiegato dal direttore del Centro nazionale trapianti Alessandro Nanni Costa:

In italia abbiamo pensato a soluzioni simili  ma occorre una gestione attenta ed aggiornata a livello centrale. oltretutto da noi per la registrazione della volontà occorrono requisiti di legge precisi che vanno rispettati, per non parlare della questione della privacy