Fantacalcio, Gervinho bomber ritrovato?

0

Calma. Ci vuole molta calma prima di cantare vittoria. Se si prendono i numeri di Gervinho si può sperare che l’ivoriano sia una delle rivelazioni del campionato. I numeri, per ora, sono dalla sua parte. Ma c’è da stare, appunto, tranquilli. Gervinho ha dalla sua una poca continuità e l’incapacità di essere un giocatore trainante; così rischia di perdersi nelle infinite possibilità di suicidio calcistico di cui la Roma, squadra dove milita, è perfettamente capace. Però in quest’inizio di stagione ha fatto ottime cose: 5 partite e 3 gol, togliendosi di dosso molta di quella ruggine che aveva accumulato la scorsa stagione (24 partite, 2 gol, 5 assist e, specie dopo la Coppa d’Africa vinta, una serie di prestazioni imbarazzanti insieme al connazionale Doumbia) e che lo ha portato a più di un passo lontano dalla capitale quest’estate. Di Gervinho rimangono impresse nella memoria le sue galoppate nella prima stagione giallorossa (quelle delle dieci vittorie consecutive del primo anno di Garcia). In quella stagione collezionò 33 presenze realizzando 9 gol e addirittura 12 assist. Poi il nulla. Complice una squadra che, per motivi ignoti anche alla CIA, ha deciso di buttare due campionati. Quest’anno si è ripartiti stentando. Anche le prestazioni di Gervinho sono partite sotto la sufficienza per poi crescere; ottenendo nelle ultime tre gare un 6.5, un 7 e l’8 con la doppietta contro il Palermo. Un Gervinho ritrovato può far solo che bene alla Roma e ai suoi fantallenatori.