Fantamercato o grande ambizione? Didier Drogba al Bologna è forse più di una semplice idea

0

Le novità per il Bologna, dopo l’arrivo del nuovo presidente, Joey Saputo, aumentano vertiginosamente giorno dopo giorno a partire, naturalmente, dall’avvicendamento in panchina fra Delio Rossi e Roberto Donadoni. L’imprenditore italo-canadese, grandissimo appassionato di calcio, ha infatti investito l’esosa cifra di 70 milioni di euro per rilevare la società felsinea dopo l’addio dell’ex presidente Tacopina, con il sogno non tanto celato di riportare il Bologna alla grandezza e ai fasti di un tempo, a scenari dei quali il pubblico emiliano da troppo tempo ormai non sta più godendo. Secondo alcune indiscrezioni, sarebbe nata già la prima importante collaborazione: l’incontro con Adriano Galliani, infatti, è molto probabilmente sintomatico di nuovi accordi di mercato che già a Gennaio potrebbero esplicarsi: si parla di Antonio Nocerino Josè Mauri, giocatori che Donadoni conosce molto bene in quanto li ha già allenti a Parma. Idee più  affascinanti ma forse un pò meno concretizzabili, almeno nel breve periodo, sono quelle che vedono un forte interessamento per Andrea Poli, lo spagnolo Suso e il giapponese Keisuke Honda. 

Ma il vero grande colpo, il colpo da copertina, che riempirebbe di gloria l’arrivo di Saputo, potrebbe essere pescato non nel campionato italiano, ma addirittura negli States. Il campionato a stelle e strisce non è nuovo al neo-presidente, che infatti dirige già la squadra canadese dei Montrèal Impact. E’ proprio dalla squadra che si è appena qualificata per il secondo turno di playoff , la sua squadra, che il presidente potrebbe prendere il regalo da mettere sotto l’albero per tutta la città emiliana: stiamo parlando del campione ivoriano Didier Drogba. Drogba ha un contratto con la squadra del Quebec che scade nel 2017. Da qui l’idea di usufruire della pausa del campionato americano, che va da Dicembre a Marzo, per “parcheggiare” l’ex Chelsea al Bologna nei mesi invernali, con un notevole guadagno per il club emiliano sia sportivo che a livello d’immagine.