Fedele critica società e squadra: “Bakayoko corre poco, altri non sono da Napoli”

0
Gennaro Gattuso, Foto dal suo Profilo Instagram
Gennaro Gattuso, Foto dal suo Profilo Instagram

In casa Napoli si pensa al futuro. L’ex procuratore ed ora opinionista, Enrico Fedele, ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha parlato non solo di Rino Gattuso ma anche della squadra azzurra.

Se Gattuso doveva essere esonerato perché non in sintonia con le direttive societarie, bisognava farlo prima. Non si può fare questo balletto con cui se vinci si magnificano le persone, poi se si perde di nuovo tutti in discussione. I dirigenti con competenza fanno valutazioni“.

All’interno del Napoli di Gattuso ci sono molti giocatori che non sono da Napoli e altri che non trovano posizione o comunque corrono poco, vedi ad esempio Bakayoko“.

Fedele ha quindi rimproverato anche il dirigente Cristiano Giuntoli oltre che alcuni giocatori presenti in squadra come Bakayoko.

La testardaggine di Gattuso sta portando a snaturare le caratteristiche dei giocatori. Per questo dico che a fine anno dovrebbero dividersi. Gattuso è una persona eccezionale da un punto di vista umano ma a livello di lettura della partita non mi soddisfa“.