Fedele sul rapporto tra Spalletti e De Laurentiis: “Non si sopportano”

0

Nonostante la battuta d’arresto subita in casa contro il Milan, il Napoli del mister Spalletti ha intenzione di riprendere a testa alta la corsa verso lo scudetto. L’obiettivo per quest’anno, infatti, è uno soltanto e si chiama scudetto.

La squadra sta vivendo un clima di unità grazie all’ottimo lavoro svolto dal tecnico di Certaldo. Proprio per questo il presidente azzurro vorrebbe sfruttare la clausola unilaterale che permetterà di allungare il termine del contratto.

Non tutti i rapporti sono, però, distesi. Secondo quanto riferito da Enrico Fedele nel corso della trasmissione Giochiamo d’Anticipo, infatti, Spalletti e De Laurentiis potrebbero essere ai ferri corti. Ecco quanto riportato: “Il presidente ha un carattere antitetico rispetto a quello dell’allenatore: non si sopportano. De Laurentiis ha detto che Spalletti resta? Sì, ma il mister non ha detto nulla”.

Poi sulla politica dei tagli attuata dal club azzurro ha riferito: “La politica societaria del club campano è chiaro: non verranno corrisposti ingaggi troppo elevati nemmeno ai calciatori più importanti. Il Napoli ha una politica da rispettare, non vi aspettate proposte alte per Kim e gli altri. Starà a Cristiano Giuntoli e ai suoi collaboratori trovare dei calciatori che possano sostituire chi sarà ceduto”.