giovedì, Luglio 25, 2024
HomeSpettacoloGossipFedez, persa la causa contro Daniela Martani: "Finalmente è finita"

Fedez, persa la causa contro Daniela Martani: “Finalmente è finita”

L'ex gieffina definì il rapper e la moglie "idioti palloni gonfiati irrispettosi" quando organizzarono una festa di compleanno al supermercato

Fedez ha perso la causa contro Daniela Martani, come riportato da Dagospia. La vicenda risale al 2018, quando il rapper e sua moglie, Chiara Ferragni, organizzarono una festa di compleanno in un supermercato, scelta che scatenò numerose polemiche. Durante l’evento, comportamenti come il lancio di cibo e le corse tra gli scaffali furono considerati irrispettosi, attirando critiche sul web.

Le accuse della Martani

Daniela Martani, ex concorrente del Grande Fratello, espresse il suo disappunto su Twitter, definendo i Ferragnez “idioti palloni gonfiati irrispettosi”. Questo commento spinse Fedez a denunciare la Martani per diffamazione, dando inizio a una lunga battaglia legale. Tuttavia, la causa non ebbe esito favorevole per il rapper fin dall’inizio, venendo respinta più volte dai giudici del Tribunale di Roma.

Successivamente, Fedez chiese un risarcimento di 100mila euro, ma anche questa richiesta fu giudicata infondata. Il tribunale stabilì che il commento di Martani rientrava nel diritto di critica e che gli epiteti utilizzati erano legittimi nel contesto.

Alla fine, Fedez è stato condannato a pagare le spese legali della Martani, difesa dall’avvocato Antonino Polimeni. Un’altra batosta in questo periodo non semplice per il rapper.

Dopo la sentenza, Daniela Martani ha espresso la sua soddisfazione su Instagram, scrivendo: “Dopo una persecuzione giudiziaria durata 6 anni, finalmente è finita. Fedez ha perso per la quarta volta in tribunale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Daniela Martani (@danielamartani)

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME