Fedez su Instagram rivela: “insultare sui social non è un reato”

0
fonte: wikipedia

Fedez, cantante rapper italiano, aveva querelato già da un anno l’ex gieffina Daniela Martani. Quest’ultima li aveva offesi proprio un anno fa in seguito ai festeggiamenti per il compleanno del cantante con la moglie ai supermercati Carrefour.

La Martani li aveva definiti ‘palloni gonfiati’. Chiara Ferragni e suo marito Fedez non sono riusciti a mandare giù la cosa e sono passati subito alle denunce! Ecco infatti le parole di Daniela Martani pubblicate all’epoca sui social che hanno offeso la coppia:

“Io ve lo dico da anni che sono due idioti palloni gonfiati irrispettosi della vita delle persone e degli animali. Per far parlare di loro non sanno più cosa inventarsi. Fare una festa a casa era troppo normale altrimenti chi glieli mette i like.”

Pare proprio che attualmente la procura di Roma abbia scagionato la donna, archiviando la querela fatta da Fedez. Le motivazioni?  Per i legali i social “godono di una scarsa considerazione e credibilità” e quindi “non sono idonei a ledere la reputazione altrui”.

Fedez e Chiara Ferragni non ci stanno. Il ragazzo, infatti, ha pubblicato un video di risposta su Intagram nel quale definisce le motivazioni dei legali ‘una tesi assurda’. E voi siete d’accordo con lui? Un insulto su un social varrebbe meno di uno fatto di persona?