Felipe Melo entra a gamba tesa sugli arbitri e sulla Juve: “Vedo altri che fanno brutti falli e non vengono ammoniti…”

0

L’Inter si risveglia dal torpore di Firenze. Quella bruciante sconfitta è ormai acqua passata. La prestazione ed il risultato conseguito ieri sera con la Samp incoraggiano a pensare positivo, soprattutto in prospettiva Juve. Le parole di Mancini nel post-gara ne sono una chiara testimonianza. Lì, però, ci sarà un po’ d’emergenza a centrocampo. Mancheranno, infatti, gli squalificati Brozovic e Kondogbia, salvo ricorsi accolti dell’ultimo minuto. Il condottiero della zona centrale può essere un ex bianconero. Felipe Melo è già in clima partita. Il brasiliano non ha risparmiato una frecciatina chiara e netta agli arbitri e alla Juventus. Riferimento lampante, infatti, al giallo rimediato da Brozovic e alla mancata sanzione per Bonucci in Bologna-Juve, che gli avrebbe fatto saltare il match di domenica sera in quanto diffidato. Tutto ciò ha generato diverse polemiche. Felipe Melo entra, a tal proposito, in gamba tesa in questi termini ai microfoni di Premium Sport, come si conviene al suo stile, calcistico o verbale che sia: Si parla tanto di quello che faccio io, ma poi vedo giocatori di altre squadre che fanno entrate incredibili e non vengono neanche ammoniti. Ieri era importante vincere. Il ritiro ci è servito tanto. Siamo arrabbiati come i tifosi. Anche io voglio vincere come loro. Contro la Juve sarà dura, ma non abbiamo paura. Possiamo batterli. Bisogna tirare fuori gli attributi”. Poche parole, ma incisive. Felipe Melo è già pronto per la grande sfida.