Fermato 36enne: controllava le slot machine in tutta Italia

0

Una vicenda clamorosa che è venuta fuori attraverso i media e che ha portato la Guardia di Finanza di Pesaro ad attivarsi nei confronti di un 36enne, il quale difatti controllava le vincite delle slot machine in tutta Italia.

Un piano ingegnoso

Il piano, totalmente illegale ovviamente, era particolarmente ingegnoso. Difatti, questo pesarese, secondo le ricostruzioni della Guardia di Finanza riusciva ad ottenere l’accesso al portale di diverse concessionarie delle macchinette da gioco. Con delle password, da capire come sono state acquisite, è riuscito poi a conoscere il momento di fine ciclo delle slot machines: si tratta del momento in cui queste macchine sono pronte a “cedere” la vincita.

Difatti, con questo sistema, il 36enne riusciva a capire il momento giusto in cui la slot elargiva il premio in denaro, nonché a sapere dove si trovava il dispositivo “vincente”. Poiché spostarsi per tutta l’Emilia Romagna non era possibile, ha anche ben pensato di servirsi di una serie di complici: a quel punto era diventata una sorta di organizzazione. Nella soffitta dell’abitazione dell’uomo i militari hanno poi trovato circa 40 computer, con il materiale utile allo scopo. Oltretutto, è stato anche sequestrato lo smartphone dell’uomo.

Molti scelgono l’online

Episodi di questo tipo, probabilmente, fanno comprendere anche il perché si sia verificato il boom del gioco online negli ultimi tempi. Sempre più persone scelgono di giocare direttamente tramite app di casino con Slot, oppure tramite i siti e i portali appositi. Giocare in rete, infatti, garantisce una certa comodità che fino a qualche anno fa era forse impensabile: non è più necessario recarsi direttamente in una sala slot o in un casino per giocare, ma si può fare servendosi di un dispositivo che si connetta alla rete.

A tal proposito, però, sarebbe bene ribadire che esistono pericoli anche giocando online. Ovviamente non se ci si affida ai siti ufficiali, delle concessionarie statali ADM, ma in altre situazioni. Basti pensare al fatto che le truffe in rete sono in costante crescita e che ciò permette un gioco molto più facile ai truffatori e alle organizzazioni che svolgono questa attività illecita.

Ecco allora, alcuni consigli su come evitare le truffe giocando in rete. Per prima cosa suggeriamo di assicurarsi di visitare un sito sicuro: ecco che è utile notare la letterina “s” al termine della dicitura “http” presente nell’URL. In quel caso significa che stiamo navigando su un sito sicuro. Oltretutto, i principali browser moderni avvisano l’utente in caso di connessione non sicura, già appena cliccato su un link.

Oltre a ciò, assicuriamoci di non cadere un truffe legate a messaggi e mail che assicurino vincite certe o bonus di benvenuto improbabili. Molte volte i truffatori inviano delle e-mail dove si propone l’iscrizione ad una nuova piattaforma di gioco, la quale garantisce vincite sicure o bonus all’iscrizione assurdi. Consideriamo che nessuno è in grado di assicurarci vincite in maniera certa: lo scopo principali di questi truffatori è quello di rubarci dati personali o delle nostre carte di credito.