Nuovo film per Clint Eastwood a Venezia

0

La città veneziana è stata scelta dal regista e premio Oscar, Clint Eastwood come luogo d’eccezione per alcune scene del suo nuovo film. Si tratta di una storia realmente accaduta: un attentato non riuscito sul treno Bruxelles-Parigi nel 2015. eastwood

L’evento è stato riportato dalla carta stampata, da quella online e dai servizi dei telegiornali internazionali e per fortuna non ci sono state vittime. La storia ha, però, dell’affascinante per come si è svolta e per chi è riuscito a sventare l’attentato che altrimenti sarebbe divenuto una strage. Vale la pena raccontare ciò che è accaduto perchè i protagonisti sono tre eroi, due soldati americani e un loro caro amico. Eastwood è stato colpito da queste figure miracolose e ha deciso di farne un film.

La pellicola ha, già, un nome: “The 15:17 to Paris: the true story of a terrorist, a train and 3 American heroes”. Il cast, per ora, è così composto: Anthony Sadler, Spencer Stane e Alek Skarlatos. Avranno il compito, difficile, di rappresentare al meglio questa storia e ciò che richiederà il regista per rendere il tutto il più realistico e vero possibile. Lo scopo è mettere lo spettatore nelle condizioni di sentirsi su quel treno e contemporaneamente farlo riflettere.

Venezia, a partire dal 16 agosto, adotterà nuove ed altre misure di sicurezza per consentire di far girare le scene nelle condizioni migliori. Nello specifico, le zone della città coinvolte sono  la stazione ferroviaria di Santa Lucia e Piazza San Marco.