I Film di Natale: i grandi classici delle feste da vedere per l’atmosfera natalizia

0
Fonte foto: Pixabay

Natale equivale a luci, colori, profumi, coperta e divano. E per essere in sintonia con l’atmosfera natalizia, non puo’ mancare un bel film.

Cosa guardare?

Ecco alcuni film classici del Natale, quelli che non stancheremo mai di guardare.

Mamma Ho Perso l’Aereo.

Il film cult che apre i festeggiamenti di natale. Il film è di Chris Columbus del 1990. E’ l’intramontabile commedia con Macaulay Culkin. La vicenda natalizia ruota attorno alla famiglia McCallister, la quale si sta per una vacanza di Natale a Parigi. La mattina della partenza, nella confusione e nella fretta di raggiungere l’aeroporto in tempo, il figlio più piccolo Kevin viene accidentalmente lasciato a casa.

Il bambino si sveglia e trova la casa vuota. Intanto due ladri: Harry Lime e Marv Merchants irrompono nelle altre case del quartiere, rubando tutto. Quando decidono di svaligiare la casa dei McCallister, Kevin li sente ed inizialmente è in grado di tenerli lontani, facendo loro credere che la famiglia sia ancora a casa.

Dopo due giorni, la mattina della vigilia di Natale, Harry e Marv si rendono conto che il bambino è a casa da solo, così progettano il colpo. Nel frattempo la madre di Kevin, all’arrivo a Parigi riparte subito per gli Stati Uniti. Ma il viaggio di ritorno sembra più complicato di quanto ci si aspetti.

La Storia Infinita.

Film di Wolfgang Petersen del 1984. Il film che ti permette una fuga dalla realtà. Il protagonista è un bambino di nome Bastiano. Il piccolo è infelice a scuola e in famiglia, dopo la morte della mamma. In una libreria ruba il libro “La storia infinita”; si nasconde in una soffitta a leggere. Il libro narra di una città: Fantàsia, minacciata dal Nulla che inghiotte tutto.

I suoi abitanti cercano l’aiuto dell’imperatrice. Però, l’imperatrice è malata, il suo male sembra connesso al Nulla. A cercare una cura è inviato il giovane Atreiu; incontra  un Drago della Fortuna, che lo accompagna nella missione. Il bambino diventa protagonista della storia insieme ai vari personaggi e alla fine riescono a sconfiggere il nemico.

The Santa Clause.

Il film per eccellenza con protagonista uno strambo Babbo Natale. La pellicola è di John Paquin del 1994. La trama vede come protagonista Scott Calvin, un padre divorziato. La notte di Natale, lui e suo figlio Charlie, vengono svegliati da un rumore sul tetto. Uscito fuori, Scott vede un uomo sul tetto, e gli urla contro. Così facendo però fa scivolare l’uomo che cade a terra. L’uomo defunto sembra essere Babbo Natale. All’interno della casacca c’è un biglietto da visita che non è altro che un contratto.

Il contratto dichiara che se fosse successo qualcosa a Babbo Natale chi ha provocato il danno avrebbe dovuto mettersi il vestito e così diventare il nuovo Babbo Natale. Scott per accontentare il figlio inizia l’opera dell’uomo defunto. Il loro viaggio si conclude al Polo Nord, dove incontrano un folletto.

Appena da soli, il folletto mette al corrente Scott della sua nuova identità. La mattina dopo Scott si risveglia nel suo letto e crede che sia stato tutto solamente un sogno. Presto, però, comincia a trasformarsi in Babbo Natale, prendendo peso e guadagnandosi una barba grigia. Da quel momento per il neo Babbo Natale accadono delle belle.

Mi presenti Babbo Natale?

Il film è di Harvey Frost del 2005.La pellicola è una simpatica commedia per tutta la famiglia. Nick Claus – figlio ed erede di Babbo Natale – e Beth Marshall stanno per sposarsi. Ma Nick è così indaffarato con i preparativi per la consegna dei doni natalizi che le nozze rischiano di saltare. Oltretutto la madre di Beth, Joanna, nutre dei dubbi nei confronti del futuro genero e insiste per conoscere i suoi genitori.

Il Miracolo nella 34″ Strada.

E’ un film diretto da Les Mayfield del 1994.  Dorey Walker è una giovane donna abbandonata alcuni anni prima dal marito. Ha un figlia di otto anni ed è direttrice dei servizi speciali di un grande magazzino di New York. In occasione del Natale sostituisce l’uomo, un ubriacone, che interpreta il ruolo di Babbo Natale per promuovere le vendite del grande negozio. Il prescelto è un vecchio signore, Kriss Kringle, che prende molto sul serio il suo ruolo. È convinto infatti di essere il vero Babbo Natale.

E voi quale preferite?