lunedì, Luglio 22, 2024
HomeSportCalcioIl Crotone scrive la storia: è Serie A!

Il Crotone scrive la storia: è Serie A!

Gli uomini di Juric scrivono la storia del proprio club. Al Braglia, nell’anticipo della 39esima giornata di Serie B, finisce 1-1 con il rigore di Palladino che pareggia il momentaneo vantaggio siglato da Luppi e che al novantesimo fa letteralmente esplodere la festa promozione. Un pareggio, conquistato contro un Modena che lotta ancora per la salvezza, che apre le porte del paradiso ad un Crotone che partiva per la salvezza e che si ritrova per la prima volta in 93 anni di storia in Serie A. Una promozione che arriva grazie al duro lavoro, al sacrificio e alle doti che abbiamo scoperto di Ivan Juric, allenatore e comandane, capace di far sognare i propri tifosi, proprio come Ranieri e il suo Leicester nella terra d’oltremanica. Una promozione che arriva senza passare dai Playoff. Una promozione che fa esplodere la festa nella città calabrese.

crotoneQuesta sera si grida al miracolo sportivo. Dopo 39 giornate di Serie B il sogno diventa realtà. Dopo tre promozioni dalla Serie C alla Serie B il Crotone centra il bersaglio grosso, ed è la terza squdra calabrese ad arrivare in Serie A, prima di lei il Catanzaro e la Reggina. Il Trapani, terzo, non la può più raggiungere, e ora si ritrova a lottare solo con il più quotato e blasonato Cagliari per la supremazia della Serie Cadetta.
Questa è una favola che fa impazzire migliaia di tifosi che riuniti in Piazzale Ultras aspettavano solo la certezza matematica che puntualmete è arrivata questa sera contro il Modena.
I pitagorici ad inizio stagione non si sarebbero mai aspettati un finale di questo tipo, anche perchè il mister croato aveva preparato una squadra pronta a lottare per una salvezza tranquilla e invece si ritrovano catapultati nella massima serie. Juric, a questo punto, dovrà iniziare a pensare a qualche rinforzo per affrontare al meglio le big di Serie A. Questo, però, è il momento dei festeggiamenti. Non solo la squadra, ma anche la città era pronta e si era preparata con bandiere e striscioni piazzati ovunque, persino il Comune era colorato di rossoblù. Addirittura alcuni writer hanno deciso di dipingere i muri della città con dei murales artistici dedicati a questa spettacolare cavalcata trionfale.

Crotone, benvenuto in Serie A.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME