Fiorentina, addio sogno Champions

0

download (1)

Nell’ultimo match della 32esima giornata,la Fiorentina viene sconfitta per 0-1 dal Verona,e dice quasi addio al sogno Champions.Il gol della squadra ospite arriva al 90esimo.

Montella,in vista del ritorno dei quarti d’Europa League,manda in campo la Fiorentina B,con Gilardino punta centrale con al suo fianco Diamanti e Ilicic,a centrocampo panchina per B.Valero e Pizarro,al loro posto Lazzari e Badelj. Mentre Mandorlini manda in campo la formazione titolare con in avanti Luca Toni.

Brutto primo tempo tra la squadra viola e il Verona,poche azioni da gol e squadre molto attente a coprirsi,con la Fiorentina che ci prova di più ma non riesce quasi mai ad impensierire Rafael.Unica occasione degna di nota,un colpo di testa di Gilardino che non trova il goal solo grazie ad un’ottima parata del portiere veronese. Nella ripresa è sempre la Fiorentina ha fare la partita,Montella prova a cambiare le carte in tavola,sostituendo uno spento Ilicic con Babacar,ma dopo solo sette minuti è costretto a sostituirlo per infortunio,al suo posto entra l’egiziano Salah. Al 65esimo i viola hanno la possibilità di portarsi in vantaggio (Rafael atterra Gilardino in area),per l’arbitro è rigore. Sul dischetto va Alessandro Diamanti che però si fa respingere il penalty dal portiere giallobllu.La Viola continua a fare la partita e a cercare il goal,ma al 90 viene punita dal Verona che va a segno nell’ultimo minuto di gara su contropiede.Per la Fiorentina un brutto stop che porta la squadra di Montella a quattro punti dal Napoli e a nove punti dall’ambita zona Champions. Per la squadra di Mandorlini tre punti importantissimi su un campo difficile,vittoria che porta i Veronesi a quota 36 e con la quale si portano a più 13 punti dalla zona retrocessione.