Fisioterapia, l’importanza di affidarsi a un centro all’avanguardia

0

Quando bisogna porre rimedio a fastidi fisici derivanti da problemi alle ossa o alla muscolatura, è imprescindibile affidarsi a centri guidati da professionisti di questo mestiere, ma soprattutto dotati di macchinari con le tecnologie più avanzate per poter effettuare una terapia all’avanguardia e quanto più efficace possibile. La Redazione di DailyNews24.it ha fatto visita al Centro di Fisioterapia Ryakos sito in Via Orsi, 70 a Napoli e ha avuto modo di intervistare il suo proprietario Roberto Franzese. Per avere maggiori informazioni sul centro di fisioterapia, clicca qui.

Ci dica qualcosa sulla sua esperienza…

Mi sono formato come massaggiatore massofisioterapista a Perugia nel 2008 e poi ho seguito diversi corsi di formazione sia in ambito fisioterapico che di comunicazione. Ritengo fortemente che la formazione sia un punto cardine della mia carriera, per cui in tutti questi anni non mi sono mai fermato e ho anche frequentato per tre anni l’accademia osteopatica (AEMO).

Qual è il punto di forza del vostro centro?

Siamo un team di professionisti che si occupa al meglio di curare le più svariate patologie ortopediche e posturali. A capo di questo gruppo di esperti c’è Michele Franzese, Terapista della Riabilitazione e Dottore in Fisioterapia. Ma a mio avviso, il nostro vero punto di forza è il lavoro di squadra, giacché per risolvere il problema di un paziente, c’è sempre una consulenza preliminare incrociata dei nostri professionisti: è dal dialogo tra un posturologo, un osteopata e un fisioterapista che è possibile elaborare la miglior terapia personalizzata.

In cosa consiste la personalizzazione della terapia al paziente?

Grazie a questa domanda posso menzionare un altro punto di forza della nostra struttura: i nostri macchinari. Grazie al loro ausilio siamo in grado sia di curare al meglio qualsiasi patologia ma soprattutto di diagnosticarla immediatamente. Per esempio, mediante l’analisi posturale computerizzata e baropodometrica, possiamo fare diagnosi fisioterapeutiche in tempi brevi e molto sicure.

A proposito dei vostri macchinari, ce ne può citare qualcuno?

Certamente, tutti i nostri strumenti sono all’avanguardia della medicina rigenerativa: possiamo parlare del laser yag ad alta potenza e altissime frequenze, della tecarterapia con tecnologia Human Tecar, delle onde d’urto Storz o della Chelt Terapy. Inoltre siamo anche in grado di praticare rieducazione posturale globale, Mezieres ed esami baropodometrici e posturali.

Quali sono le patologie che riuscite a curare in maniera efficiente?

Come già detto, sono varie le patologie che riusciamo a trattare grazie ai nostri professionisti e ai nostri macchinari. Andiamo dai più comuni disordini posturali come la scoliosi, fino al dorso curvo, spondilolistesi, pubalgia, sterno arcuato, ecc. I risultati vengono raggiunti in breve tempo dipendendo dalla gravità del problema. Spesso, addirittura in un mese, i nostri pazienti si sono già ripresi e hanno ritrovato la forma normale. Tutto ciò, anche in pazienti in età avanzata.

Perché crede che il suo centro sia all’avanguardia del suo settore?

Credo fortemente che il nostro centro sia il Numero 1 a Napoli tra gli specializzati nel trattamento delle patologie ortopediche. La chiave del nostro successo, oltre ai già citati argomenti, è proprio la nostra formazione: tutto il nostro personale che i nostri collaboratori hanno una formazione specifica soltanto nel settore ortopedico, il che ci permette di raggiungere dei livelli di specializzazione molto elevati che garantiscono la qualità delle nostre terapie. Tale specializzazione e il fatto che trattiamo esclusivamente patologie ortopediche ha fatto sì che ogni anno ci occupiamo di più di 1000 pazienti.

Infine, perché una persona affetta da problemi di questo tipo, dovrebbe rivolgersi proprio a noi?

Oltre a tutti i già citati punti di forza, facciamo continuamente offerte e promozioni. La prima visita, ad esempio, è totalmente gratuita, un modo efficace per attrarre pazienti e permettere loro di avere una diagnosi a costo zero.