Francia: Arrivano i distributori di racconti

0

Sono gratis e stampano storielle su fogli simili agli scontrini. Ecco l’idea del sindaco di Grenoble per contrastare l’uso compulsivo degli smartphone durante l’attesa della metro, o qualsiasi altro mezzo pubblico. Ecco una novità che ha lasciato tutti stupiti. Non è detto appunto, che sugli scontrini si debba leggere solo un prezzo da pagare.

A Grenoble, in Francia, per il momento, solo sulle banchine della metropolitana sono stati installati questi distributori automatici, che come in salumeria stampano su di uno scontrino delle novelle. L’iniziativa è  in collaborazione con Short Edition, che ha deciso di provare questo esperimento sociale, sperano che funzioni e che si possa diffondere in tutto il mondo.

Il passeggero, può lasciare, per un po’,  in tasca, il telefonino e ingannare il tempo leggendo una storiella: si reca al distributore, seleziona il racconto e stampa lo scontrino contenente la narrazione, lunga in base al tempo d’attesa.

L’erogazione delle storie è gratis, con la possibilità di regalarle ad altre persone.

Ci abbiamo pensato la prima volta di fronte a un distributore di barrette di cioccolato e di bibite”, ha spiegato Christophe Sibieude, presidente della casa editrice che ha prodotto questa iniziativa, “si può fare la stessa cosa con un po’ di letteratura popolare, per occupare i tempi morti”. Riusciranno questi distributori automatici ad ostacolare dipendenza da smartphone?