Francia: sventato attentato terroristico, 7 arresti

Gli attentati sventati in Francia, con l'arresto di 7 jihadisti, erano attacchi di tipo "simultaneo", ed erano stati progettati a Parigi e Marsiglia.

0
Fonte foto: Wikipedia

A più di un anno dagli attentati che colpirono il cuore di Parigi in Francia torna alto l’allarme attentati:grazie a un raid durato 8 mesi, è stato sventato un attentato con attacchi di tipo “simultaneo” a Parigi e Marsiglia.

Il governo francese ha annunciato l’arresto di sette persone: cinque sono state catturate a Strasburgo e due a Marsiglia. Gli attestati sono tutti di età compresa tra i 29 e i 37 anni e di nazionalità francese, afghana e marocchina; tra di loro un impiegato municipale che lavorava in una scuola materna. Il Sindaco di Strasburgo, Roland Ries ha dichiarato:”Non era Strasburgo l’obiettivo dei terroristi ma l’area parigina, me lo ha detto il ministro Cazeneuve. L’obiettivo era nella regione di Parigi.

Secondo la testata “Le Parisien” almeno cinque tra gli arrestati si conoscevano ed erano stati in Siria ed erano in contatto con gli attentatori del Bataclan.

Il ministro dell’Interno Bernard Cazenueve stamattina ha tenuto una conferenza nella quale ha fornito i dettagli sugli arresti: egli, infatti, ha dichiarato che tra i sette arrestati uno solo era già conosciuto dalle forze dell’ordine, mentre gli altri seri erano sconosciuti all’intelligence.  Secondo il ministro, inoltre, grazie all’indagine aperta dalla Procura anti-terrorismo si potranno conoscere i dettagli dell’attacco. “La minaccia terroristica in Francia non è mai stata così alta, non possiamo garantire rischio zero nonostante tutto quello che stiamo facendo. La mobilitazione del governo, sia in Francia che in altri Paesi, aggiunge, è “totale” e include il rafforzamento delle frontiere europee e la lotta contro il traffico di armi.“, ha poi concluso Cazenueve.