Fuga d’amore. I fidanzatini scomparsi a Roma erano a Firenze

0

Una fuga d’amore la causa della scomparsa dei due fidanzatini, spariti da Roma domenica pomeriggio.  Sono stati ritrovati nel tardo pomeriggio di ieri, a Firenze, presso la stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, dal personale della Polfer attivato dai Carabinieri della centrale operativa del comando compagnia di Casal di Principe.

La preoccupazione dei genitori si è accesa quando Costantino Diana, 18 anni, disabile e costretto su una sedia a rotelle, residente a San Cipriano d’Aversa, in provincia di Caserta, e la fidanzatina di 17 anni, romana  avevano fatto perdere le loro tracce per le strade di Roma.  Il padre di Costantino ha lanciato l’allarme poco dopo le ore 19 di domenica quando il giovane, con cui aveva appuntamento in Piazza del Popolo, tardava ad arrivare. Il telefono ha squillato più volte, prima di spegnersi.  “Mio figlio – aveva detto – mi aveva chiamato poco prima dandomi appuntamento ma non si è mai presentato, ho provato a chiamarlo ma non ho avuto nessuna risposta. Ora ho paura che qualcuno lo abbia prelevato anche contro la sua volontà”.

Una storia a lieto fine. I due adolescenti si sono conosciuti qualche mese fa su facebook.  La ragazza, che abita in un comune nei dintorni di Roma, già nell’ estate scorsa era sfuggita al controllo dei genitori per raggiungere Costantino a San Cipriano d’ Aversa, dove era stata poi ritrovata dai carabinieri.