sabato, Giugno 22, 2024
HomeAttualitàFurgone usato? Una soluzione low-budget da personalizzare

Furgone usato? Una soluzione low-budget da personalizzare

Il momento storico che stiamo vivendo è piuttosto complicato soprattutto a livello economico: dopo due anni di pandemia, stiamo vedendo anche un innalzamento dei prezzi delle materie prime. Ma molto spesso sono proprio questi momenti di crisi in cui molti decidono di fare impresa, cercando nuove idee e puntando soprattutto sull’innovazione, così da proporre un servizio sempre più vicino alle necessità del pubblico.

Se le condizioni economiche sono complicate, è vero anche che le opportunità sono sempre di più, grazie soprattutto alla presenza del Web, che apre tantissime opzioni, soprattutto se si ha la capacità di proporre un servizio a domicilio. Ecco perché per riuscire a sfruttare questo tipo di opportunità evitando spese folli, è consigliabile scegliere un furgone usato: ma come trovare quello giusto?

Dal prezzo alle caratteristiche principali

Un furgone può essere un’ottima scelta per effettuare consegne ed offrire servizi a domicilio, proponendo ad esempio un’officina su ruote. Tra un modello ed un altro rientrano tantissime variabili che vanno dalle dimensioni alle funzionalità, fino agli allestimenti ed alle motorizzazioni, da scegliere in base agli obiettivi aziendali. Per questo la scelta deve essere sempre fatta in base alle esigenze ed alle priorità.

Il criterio principale per la scelta è il prezzo. Un veicolo commerciale usato abbatte sicuramente i costi d’acquisto, ma non è l’unica opzione possibile ed anche in questo caso si possono fare considerazioni relative al rapporto esigenza/convenienza: si può optare per un leasing o un noleggio, oppure sfruttare gli eco-incentivi. Inoltre, è importante informarsi sempre prima e scegliere un mezzo affidabile e che non faccia brutte sorprese.

Nel medio e lungo periodo, infatti, il furgone non deve dare troppi problemi che farebbero lievitare i costi a causa di continue manutenzioni. Dopodiché si passa a considerare altri fattori, a partire dal consumo, importante per ridurre la spesa, così come la capacità di carico che deve essere pensata per soddisfare le esigenze della nostra attività.

Dalle dimensioni all’equipaggiamento

Scegliere un furgone della dimensione giusta è fondamentale, poiché permette una gestione ottimale del flusso di lavoro. Se sicuramente uno spazio sottodimensionato può essere un problema, anche uno spazio troppo ampio rispetto alle proprie esigenze può rivelarsi complesso da controllare. Inoltre, va considerata anche la capacità di carico, ovvero quanto è la massa complessiva trasportabile consentita dal mezzo rispetto al peso vuoto.

Passiamo all’equipaggiamento interno: anche in questo caso è importante scegliere in base alle esigenze legate alla propria impresa.

Pensare di affidarsi a degli allestimenti usati è meno consigliabile, a meno che questi non siano coperti da una lunga garanzia. È auspicabile ricercare, quindi, delle aziende certificate, come Store Van, che offrano anche soluzioni di allestimento su furgoni usati senza dover forare o modificare la carrozzeria del veicolo. Questo permette di abbattere i costi in un secondo momento, grazie alla possibilità di spostare senza difficoltà l’allestimento su altri mezzi compatibili o rivendendolo come usato.

Un altro equipaggiamento importante è il rivestimento interno che permette di evitare di rovinare gli interni del veicolo stesso, mantenendo così il valore del mezzo per più tempo.

Anche l’esterno è molto importante

Se hai deciso di iniziare la tua attività su ruote è importante anche promuoversi nel modo migliore, quindi pensando ad una personalizzazione per l’esterno, così da inserire il nome della propria azienda ed il proprio marchio. Al momento della scelta è importante anche tener conto dello stato della carrozzeria, a partire dalla vernice esterna che deve essere in condizioni adeguate.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME