Game of Thrones 8: il terzo episodio sarà un survival horror

0
Jon Snow e il Re della Notte. Fonte Release date

L’attesa a breve giungerà al termine e finalmente potremo gustarci la grande battaglia per Grande Inverno.

Dopo una lunga preparazione, durata sette stagioni, i vivi di Westeros affronteranno i morti provenienti da Oltre la Barriera, in una lotta all’ultimo sangue.

A dirigerla sarà il fidato regista Miguel Sapochnik.

Già ingaggiato prima per altre memorabili battaglie della serie, negli episodi Aspra Dimora, La battaglia dei bastardi e I venti dell’inverno, non vi è dubbio che il regista svolgerà un altro lavoro eccelso.

Riguardo il terzo episodio, il diretto interessato fa delle dichiarazioni alquanto interessanti.

Infatti cita direttamente opere cinematografiche di John Carpenter, uno dei più celebri maestri dell’horror.

“E’ un survival horror. Questo è l’episodio per me. Se guardi Distretto 13 – Le brigate della morte e i film in cui c’è un gruppo sotto assedio, di solito sono presenti un cast corale e un tema centrale. Quindi ho cercato di capire di chi fosse la storia. E’ molto diverso da ciò che ho fatto in precedenza, che in genere era visto dalla prospettiva di Jon. Qui c’è un cast di circa 20 persone e ognuno deve avere la sua importanza. E’ molto complicato perché ho capito che le migliori sequenze di battaglia hanno un punto di vista preciso, e qui il punto di vista è obiettivo anche quando passi da una storia all’altra. Perché quando fai avanti e indietro la prospettiva diventa obiettiva che tu lo voglia o no. Continuavo a pensare ‘Quale storia sto raccontando adesso? E cosa la frane dal diventare riuscita?'”

La puntata andrà in onda nella notte compresa tra domenica 28 e lunedì 29 e promette uno degli scontri più epici del piccolo schermo.