Game of Thrones: Emilia Clarke e Kit Harington spiegano l’incontro tra Jon Snow e Daenerys Targaryen

Attenzione: potrebbe contenere spoiler sulla 7x03!

0
Daenerys Targaryen e Jon Snow in Game of Thrones, fonte www.inverse.com
Daenerys Targaryen e Jon Snow in Game of Thrones, fonte www.inverse.com

Nel terzo episodio della settima stagione di Game of Thrones, abbiamo assistito al tanto atteso incontro tra i due personaggi più amati: Jon Snow e Daenerys Targaryen.

Riassumiamo brevemente la visita di Jon a Roccia del Drago… La Madre dei Draghi si aspetta molte cose dal bastardo di Ned Stark, però, ne rimane delusa. Jon non si inginocchia alla Regina e le spiega che c’è un nemico molto più grande di Cersei. L’incontro non va come Daenerys (o lo stesso Jon) si aspettava ma un astuto Tyrion aiuta entrambi a trovare un compromesso: l’ultima Targaryen rimasta (purosangue si intende eh) dona a Jon il vetro di drago, arma che permette di sconfiggere gli Estranei, così avrà sicuramente qualcosa in cambio.

Ma cosa hanno pensato Emilia Clarke e Kit Harington? Come è stato dividere finalmente il set dopo sette anni? Durante un’intervista con EW, Emilia ha commentato questa sensazione: “Entrambi pensavamo ‘Ma che ci fai sul mio set?’. È stato strano! C’è un’altra persona con dei bei capelli qui e non va bene!”
Kit, inoltre, ci svela di aver avuto bisogno di un piccolo riepilogo su alcune caratteristiche di Daenerys: “Eravamo entrambi un po’ agitati. Ho chiesto a Emilia di ricordarmi i nomi dei suoi draghi. Di solito quando inizi a lavorare su un set e conosci la tua co-star, la chimica tra le persone nasce a poco a poco. Stavolta, devi lavorare con qualcuno che conosci da sette anni e che hai sempre ammirato solo sullo schermo. Per un attore è un’esperienza unica.”