Garden Bridge sul Tamigi, nel 2020

0
garden bridge

Entro il 2020 dovremmo avere un nuovo ed enorme ponte sul Tamigi. Esso si chiamerà Garden Bridge ed è stato progettato e idealizzato dal paesaggista britannico Dan Pearson.Dan Pearson

Il progetto è iniziato ed infatti sono stati comprati 270 alberi da piantare tra duemila arbusti e rampicanti che andranno dalla Temple Underground Station alla South Bank. Sarà un ponte naturale che abbraccerà, rinnovando, il Tamigi e la città di Londra. Per quest’operazione sono stati investiti dal governo inglese, oltre 175 milioni di sterline.

Il progetto del Garden Bridge prevede che prima di impiantare gli alberi sul ponte-giardino, questi verranno seguiti e cresciuti sotto il terribile vento di Bedforshire. La scelta è caduta su questa parte del paese perchè, così, non si piegheranno alla prima tempesta. Invece, le siepi che saranno sparse su tutto il ponte sono state selezionando con il criterio della varietà, nel senso che saranno presenti camelie, woodland, bluebells, lavande, corbezzoli ecc…

garden bridge

L’utilizzo della natura per creare spettacolo, evidentemente, può far nascere opinioni e pareri contrastanti. Lo scontro tra le idee diverse, alla fine, serve sempre ma per quel che conta sarà solo il tempo a dire se è stata compiuta una scelta giusta. Di certo, la costruzione del Garden Bridge rimarrà nella storia. Bisogna vedere se come una cosa meravigliosa o meno.