Gargano dovette intervenire in difesa di Lavezzi e di suo figlio

0
Ezequiel_Lavezzi_Napoli
Fonte: Wikimedia

Momento Amarcord ricordato dalla redazione di AreaNapoli riguardante i tempi di Lavezzi al Napoli. In particolare, pare che l’argentino un giorno portò il figlio nello spogliatoio del Napoli durante un allenamento.

Tutto ciò perché il piccolo Thomas voleva passare una giornata con suo padre al centro sportivo azzurro. Secondo la redazione di AreaNapoli qualcuno ebbe da ridire: “Pocho, qui la regola è chiara, i bambini nello spogliatoio non si possono portare”.

A intervenire in difesa degli argentini, fu Walter Gargano a ribattere dicendo che nello spogliatoio comandavano loro e che casomai avrebbero cacciato lui dallo spogliatoio piuttosto che il figlio di Lavezzi.

L’aneddoto è stato raccontato a Radio Kiss Kiss Napoli che ha rivelato che quel giorno il piccolo Thomas rimase tutto il tempo con la squadra durante l’allenamento.

Evidente dunque come in quegli anni il “clan” dei sudamericani aveva un certo peso all’interno dello spogliatoio azzurro nelle squadre allenate prima di Reja e poi da Mazzarri.