Gattuso pronto al debutto domani: 4-3-3 con Allan, Fabián e Zielinski in mezzo

0
Gennaro Gattuso, Foto dal suo Profilo Instagram
Gennaro Gattuso, Foto dal suo Profilo Instagram

Domani per la prima volta, dopo tante speculazioni riguardo la sua prima formazione ufficiale, vedremo il primo Napoli di Gennaro Gattuso che scenderà in campo alle ore 18:00 allo Stadio San Paolo contro il Parma. Durante la conferenza stampa di presentazione del tecnico calabrese tenutasi l’indomani dell’ultimo successo di Ancelotti contro il Genk, è stato reso noto il modulo che utilizzerà: il 4-3-3. Resterà da capire quali saranno gli interpreti e soprattutto se ci dovesse essere qualche ruolo in cui bisognerà intervenire sul mercato perché deficitario.

In questi giorni si è parlato molto della probabile mancanza di un regista, un giocatore dai piedi buoni che possa giocare davanti alla difesa e gestire tutto il gioco del Napoli. Si sono fatti i nomi di Kessié o di Amrabat, ma gli attuali calciatori del Napoli avranno due partite per far capire a Gattuso le sue reali esigenze. Domani sulla mediana dovrebbero agire Allan, Zielinski e Fabián Ruiz. Il brasiliano, per caratteristiche, dovrebbe essere il più adeguato a giocare davanti alla difesa, seppur non con spiccate doti tecniche e di organizzazione del gioco. Più probabile quindi che sia Fabián Ruiz a ricevere più palloni e ad amministrare il gioco, anche se ultimamente lo si è sempe visto più in fase offensiva, così come il suo compagno di reparto Zielinski.

In difesa non ci saranno dubbi al centro con Manolas e Koulibaly che agiranno al centro, del resto Maksimovic è squalificato. Sulle fasce giocheranno Di Lorenzo e Mario Rui è favorito su Hysaj. Dubbi anche sull’attacco.

Mertens e Lozano sembrano essere destinati alla panchina, mentre Gattuso vorrebbe riproporre Callejón e Insigne. Al centro dell’attacco dovrebbe recuperare Milik che ieri ha svolto tutto l’allenamento e dovrebbe essere a disposizione nonostante i fastidi muscolari per provare a ripetere la tripletta in Champions League. In panchina scalpita comunque Fernando Llorente che vuole rifarsi dalla brutta prestazione di Udine.