Gennaro Gattuso avrebbe posto una condizione per accettare il Napoli

0
Fonte: Wikipedia. Foto google immagini contrassegnate per essere riutilizzate.

In casa Napoli si pensa al futuro. Dopo la partita con il Genk, infatti, Aurelio De Laurentiis sarebbe intenzionato a prendere una drastica decisione per il bene della sua società, ovvero quella di esonerare l’allenatore Carlo Ancelotti. Nonostante gli ottimi rapporti tra i due, la decisione sembra irrevocabile.

Per sostituire l’ex allenatore di Bayern Monaco e PSG, Aurelio De Laurentiis starebbe pensando a diversi nomi, ma quello in cima alla lista è Gennaro Gattuso. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, proprio con l’ex allenatore dell’Inter il presidente partenopeo avrebbe avuto un contatto telefonico.

Il numero uno azzurro avrebbe quindi avuto un lungo colloquio con l’allenatore e il suo agente Jorge Mendes, il quale avrebbe già accettato la destinazione in caso di addio di Carlo Ancelotti.

Tuttavia, Gennaro Gattuso e il suo agente avrebbero posto una condizione non di poco conto per accettare la piazza partenopea. Per firmare con gli azzurri, infatti, l’ex allenatore del Milan vorrebbe un progetto a lungo termine e che non sia solo di sei mesi.

A Gattuso, Aurelio De Laurentiis potrebbe offrire un contratto di sei mesi con opzione di un anno basata sui risultati raggiunti e la qualificazione alla prossima Champions League. Per il mister ex Milan il presidente vorrebbe fare come con Maurizio Sarri, ovvero un contratto di anno in anno con possibili clausole. Gattuso sa che il Napoli potrebbe rappresentare una grande svolta per la sua carriera d’allenatore e avrebbe detto sì a tale tipo di contratto. L’edizione odierna di TuttoSport addirittura scrive che l’allenatore avrebbe già allertato il suo staff.