martedì, Luglio 16, 2024
HomeSportCalcioGenoa-Inter, le probabili formazioni della 30a giornata

Genoa-Inter, le probabili formazioni della 30a giornata

Rialzarsi la più presto, questo è l’obiettivo di Genoa e Inter nel prossimo turno di campionato. Entrambe le squadre sono reduci da dolorose sconfitte che hanno lasciato l’amaro in bocca a tifosi e staff. La sfida diventa l’estremo banco di prova su cui dimostrare la voglia di riprendere la corsa Champions per il team nerazzurro e raggiungere la quota salvezza per i grifoni.

IL PUNTO SUL GENOA

Mister Prandelli dovrà tenere bene a mente la lezione rifilata al suo Genoa dalla compagine friulana nell’ultimo turno. La lite occorsa tra Zukanovic e Pereira è sintomo di forti tensioni all’interno dello spogliatoio, ma sembra che per entrambi non ci saranno provvedimenti punitivi. Il principale dilemma del tecnico è rappresentato dal modulo di gioco. Il 4-4-2 porterebbe la squadra a proiettarsi di più in attacco con la presenza di  Kouamé e Lapadula. D’altro canto il 4-5-1 potrebbe essere un modulo più indicato per fare densità a centrocampo, portare il pressing con più determinazione e controllare il gioco.

IL PUNTO SULL’INTER

Spalletti nella conferenza pre-gara ha stupito tutti: Icardi ritorna titolare e la squadra è più unita che mai. Il modulo scelto sarà ancora una volta un 4-3-3 di ampio respiro. Possibile l’avvicendamento sulla fascia destra di difesa con Cedric al posto di uno spremutissimo D’Ambrosio. Inoltre ad affiancare Skriniar al centro sarà Ranocchia e non Miranda, reduce da una gara scialba e sempre in affanno contro la Lazio. Altro cambio a centrocampo dove Joao Mario prenderà il posto di Borja valero. In attacco, come detto, il redivivo Mauro Icardi supportato da Perisic e Politano.

Genoa (4-4-2): Radu; Pereira, Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Rolon, Radovanovic, Lerager; Lapadula, Kouamé.
Inter (4-3-3): Handanovic; Cedric, Skriniar, Ranocchia, Asamoah; Vecino, Brozovic, Joao Mario; Politano, Icardi, Perisic.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME