Germania, granata contro un centro profughi: fallito attentato

0

Baden-Wuerrtemberg, Germania del sud, una granata è stata lanciata a mano la scorsa notte contro un centro accoglienza profughi di Villingen-Schwenningen, che ospita 176 persone. Secondo quanto ha riferito la polizia,  attorno all’1.15 di notte, degli sconosciuti hanno lanciato oltre il recinto di sicurezza che circonda il centro una bomba a mano, che non è esplosa. A scoprire la granata è stata una guardia di sicurezza, che ha subito avvertito le autorità. “Appena allertati, siamo intervenuti con un gran numero di agenti”, ha raccontato alla Bild il commissario della sezione criminale Harri Frank, e allo stesso tempo è intervenuta anche la squadra di esperti di esplosivi della polizia criminale di Stoccarda, che ha messo in sicurezza l’area e poi provveduto a far brillare la bomba.

Ultimamente sono stati resi noti i dati sull’aumento nel corso del 2015 degli atti di violenza proprio contro profughi e centri di accoglienza, e, stando ai dati dell’ufficio federale di indagini criminali (Bka), in Germania, solo nello scorso anno, sono stati 163 gli attacchi a centri di accoglienza per profughi, circa sei volte in più dell’anno precedente.