sabato, Maggio 18, 2024
HomeSpettacoloGossipGF, Beatrice Luzzi su tutte le furie con un ex gieffina: "Ove...

GF, Beatrice Luzzi su tutte le furie con un ex gieffina: “Ove si ripetessero fatti simili agiremo per vie legali”

Sebbene il GF abbia chiuso i battenti da un mese, continuano i dissapori tra alcuni ex gieffini. A confermarlo è stato il comunicato rilasciato dallo staff di Beatrice Luzzi in cui ha annunciato di essere pronto ad andare per vie legali contro un ex gieffina. Cos’è successo?

“Agiremo per vie legali” – Stando a quanto ricostruito da Gossipetv, il tutto avrebbe avuto inizio in una room su X a cui Rosy Chin ha preso parte. L’ex gieffina avrebbe parlato dell’attrice, precisamente dei figli di quest’ultima. La donna avrebbe accusato i ragazzi che avrebbero capitanato e fomentato il fandom della Luzzi, gestendone i televoti.

Queste dichiarazioni, quindi, avrebbero spinto Beatrice ad intervenire. Attraverso una IG Story, lo staff dell’ex gieffina ha così fatto sapere: “In relazione a quanto emerso su vari social network, riguardo le dichiarazioni di una ex concorrente del Grande Fratello 2023 sui figli di Beatrice Luzzi, a quanto pare additati come protagonisti di ruoli che potrebbero comportare dei rischi per il loro presente e per il loro futuro, siamo costretti a ricordare a tutti che l’esposizione di minori in contesti pericolosi, oltretutto senza contraddittorio, è penalmente perseguibile e che, ove si ripetessero fatti simili, agiremo per vie legali senza preavvisi”.

LE DICHIARAZIONI – Dopo ore di ricerca, Isaechia è riuscita a scovare uno stralcio della room della discordia. Nell’audio divenuto virale sui social, la Chin dichiara:

“È vero. Non è vero che ci sono i fandom dove comunque sia loro capitanavano? “Oggi facciamo così”, “oggi facciamo cosà”. Io ho visto screen che mi sono stati mandati dove loro facevano tipo…comandavano. Dicevano “oggi facciamo questo”, “oggi facciamo quello”. Minorenni o non minorenni, pure mia figlia li usa i social e pure mia figlia, quando c’è stato da difendere la mamma, m’ha difesa. Cosa devono fare? Devono stare là i minorenni? E se hanno avuto la possibilità di seguire, minorenni o non minorenni, erano sempre figli che comunque sia erano attivi anche durante le puntate e che erano pro-attivi per le loro mamme”.

E ancora: “Io non ci trovo nulla di male anzi, guarda qua, abbiamo 568 persone connesse e attive ad ascoltare quello che stiamo dicendo. Comunque attivi…non lo fanno dei figli? Io non ho parole, no words. Però ripeto, io quello che non capisco è: siamo usciti da quel contenitore? Siamo usciti da questa realtà tridimensionale che ci ha completamente assorbito per sette lunghi mesi? Nel momento in cui tu esci, perché ancora gettare benzina su qualcosa che è inutile? Perché non si vuole accettare il fatto che è finito il Grande Fratello? Non capisco. Cosa continua nella testa di una persona?”.

screenshot IG Story

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME