GF Vip, Clarissa Selassié contro Katia: mostra gli insulti della Ricciarelli a Lulù

0
Grande Fratello Vip, fonte: screenshot youtube

Nonostante molti fan del GF Vip fossero rimasti indignati dalle uscite omofobe e razziste di Katia Ricciarelli, alla fine non sono stati presi provvedimenti. Davanti alla decisione del programma, Clarissa Selassié ha deciso di dire la sua contro la soprano, con tanto di insulti stampati.

“Non ho parlato al GF Vip perché…” – Nelle ultime settimane alcune concorrenti del reality sono finite al centro dell’attenzione. In particolar modo si è discusso degli scontri tra la Ricciarelli e Lulù Selassié, tanto da spingere Alfonso Signorini ad entrare in casa per rimproverare tutti quanti.

In molti, però, avevano chiesto a gran voce che la soprano fosse squalificata dal programma. Al pubblico, infatti, non sono piaciute alcune dichiarazioni fatte dalla donna, frasi che Clarissa ha deciso di mostrare a Pomeriggio 5 News.

Sebbene sia fuori dalla casa più spiata d’Italia, la Selassié continua a difendere le sue sorelle. La ragazza ha ammesso che la sorella ha sbagliato nei modi, ma si è scagliata contro Katia, colpevole per le velenose frasi rivolte a vari concorrenti. La princess, inoltre, si è lamentata per il fatto che il programma non abbia preso provvedimenti davanti a ciò:

“Katia si è accorta benissimo di aver usato una brutta frase detta in un modo anche razzista, tutta la gente da casa lo ha notato. Lulù avrà sbagliato nei modi, ma non è la prima volta che Katia insulta le persone durante questo GF Vip, negli anni precedenti infatti non sarebbe potuta rimanere nel gioco. Mia sorella si è beccata tanti insulti”.

La ragazza ha poi aggiunto: “Non possiamo giudicare la persona soltanto in base alla carriera, poi il rispetto deve essere reciproco. Io ho qua tutte le offese che Katia ha detto da settembre e le ho tutte quante stampare. Sono prima di quella lite che ha avuto con Lulù. Mia sorella si è beccata tanti insulti. Posso anche leggerne un paio, anche se non sono adatti ad un programma. Quindi lasciamo stare la carriera, perché il rispetto va dato a prescindere. No vabbè che roba folle”.

Riguardo tutta la situazione, Clarissa si è detta molto delusa dal comportamento di Signorini. Ha inoltre spiegato il perché non abbia potuto fare nulla davanti alla decisione della produzione:

“Sono delusa anche io, come tutti voi. Però dovete capire che il potere non ce l’ho io, così come non ce l’ha Patrizia. Noi non conduciamo il programma e non siamo noi il Grande Fratello. Ci saremmo aspettate altri provvedimenti con Katia. Anzi provvedimenti e basta, perché non ci sono stati provvedimenti”.