GFVip, Soleil Sorgè dichiara di essere giornalista. Arriva la smentita: “Non compare nell’Ordine dei giornalisti”

La ragazza sta già creando scompiglio nella casa ma anche fuori

0
Soleil Sorge, fonte: screenshot su youtube

Soleil Sorgè è una delle nuove concorrenti della casa del Grande Fratello Vip. Il reality è iniziato ufficialmente ieri sera e condotto nuovamente da Alfonso Signorini. La ragazza, tuttavia, sta già creando scompiglio nella casa ma anche fuori; vediamo cosa sta succedendo.

L’EX UOMINI E DONNE SI DICHIARA GIORNALISTA – Nella clip di presentazione, l’ex fidanzata di Luca Onestini ha affermato di svolgere diverse professioni come l’influencer, la modella, l’attrice e, infine, la giornalista. Su quest’ultima professione, i telespettatori sono rimasti senza parole perché nessuno ne era a conoscenza. Dopo la clip andata in onda, la redazione di Fanpage.it si è rimboccata le maniche per provare la veridicità delle sue parole.

SOLEIL HA MENTITO? – Stando a quanto riportato da Fanpage.it, infatti, pare che Soleil abbia detto una grossa bugia. Il motivo? Molto semplice: la ragazza non compare in nessun elenco dell’Ordine dei giornalisti. Per poter esercitare la professione, i giornalisti devono obbligatoriamente essere iscritti all’Albo e avere un tesserino di riconoscimento.

Soleil non compare affatto in questi elenchi, nonostante la redazione di Fanpage.it abbia provato ad inserire diversi nomi come: Sorgè, Sorgé, Stasi, Sorge. Nulla, la ragazza non c’è proprio, è inesistente. La domanda, quindi, sorge spontanea: perché Soleil si dichiara giornalista quando di fatto non lo è? Alfonso Signorini porterà questo caso venerdì in prima serata? La ragazza ha comunque diritto di replicare alle accuse.

LA SCENATA CON RAFFAELLA FICO – Parte male l’amicizia con Raffaella Fico, la quale ieri sera si è molto offesa dopo che l’ex Uomini e Donne ha chiuso un discorso dicendole “Bye bitch!”, tradotto letteralmente “Ciao str***a” oppure “Ciao put***a”. Riusciranno a chiarirsi? Per saperne di più sulla questione sollevata da Fanpage.it, clicca qui.