giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSpettacoloGossipGFVip, Sophie Codegoni si sfoga contro un hater: "Sei lo schifo di...

GFVip, Sophie Codegoni si sfoga contro un hater: “Sei lo schifo di persona”

Sophie Codegoni è stata costretta a rispondere ad un feroce attacco di un hater che ha offeso pesantemente sua figlia Celine

Gli hater sui social purtroppo non guardano in faccia a nessuno, nemmeno ai bambini. Lo sa bene Sophie Codegoni, la quale è diventata da poco mamma della piccola Celine Blue avuta con il compagno Alessandro Basciano. Nelle ultime ore, infatti, l’influencer ha ricevuto una serie di attacchi e non è stata risparmiata nemmeno la sua bambina. Per questo motivo, la giovane ha risposto con altrettanta ferocia.

L’attacco alla piccola Celine

Come in molti sapranno, Sophie chiacchiera continuamente con i suoi follower e li aggiorna sulla sua vita. Nei giorni scorsi, la giovane ha spiegato che la piccola Celine ha avuto un po’ di febbre a seguito di un vaccino, ma per fortuna niente di grave, solo una lieve reazione ad esso.

A seguito di queste parole, un utente ha attaccato la neo mamma e sua figlia: “Ma sai che le frega a questa della figlia? Se crepa le fa un favore. Un commento fuori luogo che supera ogni limite. Per questo motivo, Sophie ha risposto con altrettanta ferocia per difendere il suo ruolo di mamma ma soprattutto sua figlia Celine.

Sei lo schifo di persona. Vomito per la tua cattiveria, ne scrivi di cose ma questa è davvero pessima e cattiva oltre ogni limite! Guardati allo specchio e vergognati per la persona che sei, schifoso. E ricorda che nella vita tutto torna indietro, attento” ha tuonato la Codegoni.

Purtroppo la sua replica non baserà a fermare gli odiatori sui social, ma sicuramente pone un freno a chi pensa di poter scrivere qualsiasi cattiveria nascosto dietro uno schermo.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME