ESCLUSIVA- Gianmarco Orciani:” Un progetto che ho molto a cuore è una webserie intitolata OVERT, sono convinto che vi piacerà “

0
Gianmarco Orciani
ph Maurizio di Nassau

In esclusiva per Dailynews24 l’attore e modello Gianmarco Orciani.

Ci racconti chi è Gianmarco Orciani?
Io credo che nessuno sappia realmente autodefinirsi. Io meno di tutti. Beh, che posso dire? Sono un ragazzo di quasi 25 anni, studio e lavoro come tutti, mi piace stare in compagnia degli amici e dedicarmi alla mia nuova famiglia, senza ovviamente dimenticare la “vecchia”.
Il fatto che il mio lavoro rientri nel mondo dello spettacolo è talvolta ciò che tende maggiormente a caratterizzarmi agli occhi esterni, ma, a mio parere, è solo un piccolo spazietto ai margini della mia vita. Non so raccontare chi possa essere Gianmarco Orciani, ma posso dire che, chiunque sia, lo è diventato grazie a qualche persona in particolare che ha creduto in lui e credo che sia solo questa l’unica definizione che sono in grado di dare.

Chi o che cosa ti ha spinto ad intraprendere la carriera di modello?
La ricerca di qualcosa di nuovo, immagino. A 16 anni, ero solo un ragazzino e l’idea di poter
conoscere un mondo a me totalmente ignoto mi ha tanto motivato. Viaggiare, conoscere persone di una certa fama, guadagnare divertendosi.
Credo siano tutte cose che motiverebbero qualunque adolescente, crescendo, però, capisci che la moda è semplicemente un lavoro come altri e, in quanto tale, comporta impegno, costanza e anche diversi sacrifici.

Oltre ad essere un modello, sei anche un attore. L’essere attore ti aiuta ad essere un modello migliore o sono indipendenti tra loro?
In tutta onestà, mi definisco prima attore e poi modello. Per diventare attore ho dovuto studiare e continuo a farlo ogni giorno. Le capacità e l’impegno che sono richiesti nel mondo cinematografico sono maggiori e, quindi, riflettendo su quello che ho dovuto fare per arrivare a questo punto, non posso fare a meno di definirmi in primis attore. Quindi, se mi permetti una variazione alla tua domanda, sì. L’essere modello mi aiuta ad essere un attore migliore. Sia perché mi ha permesso di raggiungere più facilmente una maggiore disinvoltura davanti alle telecamere sia perché, quando si cerca un attore di bell’aspetto e si leggono sul curriculum artistico numerosi lavori nel campo della moda, hai già un’opportunità in più per dimostrare il tuo valore attoriale in un casting.

Quali sono le tue passioni?
Ho diverse passioni. Mi piace tanto viaggiare, adoro passare le giornate con i bambini e gli animali, vorrei avere più tempo per scrivere, ma, anche se sembrerò un gran pantofolaio, il mio passatempo preferito è mettermi sul divano con la mia ragazza, il nostro cagnolino e sotto una bella copertina a guardare qualche film in tv.

Che rapporto hai con i social network?
Cerco di essere attento al mondo virtuale. Mi è utile per pubblicizzare il mio lavoro, ma, al
contempo, mi piace molto perché rimpicciolisce l’intero mondo permettendoci di entrare in
contatto anche con le persone più lontane da noi. Ci tengo però ad essere io a controllare i miei profili social e che non siano loro a controllare me.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Io ho tre sogni nel cassetto.
Uno di questi non è più un sogno. Ho un posto a cui appartenere, una persona che mi ama e per cui darei la vita, una famiglia da proteggere e tanta felicità.
Un altro è “in fase di costruzione”. Il mio forte desiderio di affermarmi in quanto attore sta piano piano prendendo forma, ma è ancora molto presto per definirmi soddisfatto del punto raggiunto.
Infine, ho il terzo e ultimo sogno. Questo è davvero solo un sogno, impossibile che si avveri ma impossibile anche rinunciarvi. In questo caso, preferisco lasciare un po’ di mistero. Chiedo scusa ma è forse un argomento fin troppo personale e, in più, credo annoierebbe i nostri cari amici lettori.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Attualmente, sono impegnato a concludere gli studi universitari. Manca veramente poco ormai. E contemporaneamente mi sto impegnando nel campo del lavoro. Un progetto che ho molto a cuore è una webserie intitolata OVERT che sto girando con dei colleghi meravigliosi, persone squisite e grandi professionisti. La serie è un thriller psicologico, che tocca gli argomenti più vari: dal genocidio all’omofobia, fino al disturbo di personalità. Consiglio davvero a tutti di seguirci. Sono convinto che vi piacerà.

Gallery Gianmarco Orciani